domenica 23 dicembre 2012

Bicchierino con crema chantilly zucca e zafferano al profumo di vaniglia e cardamomo con granella di mandorle e scorzette d'arancia caramellate...we wish you a Merry Christmas, we wish you a Merry Christmas...


Il Natale lo salterei a piè pari....ecco l'ho detto, ora datemi addosso. Ci arrivo sempre stanca morta, come tutti, e con una gran voglia di dormire dalla vigilia a Santo Stefano. Più cresco (o dovrei dire invecchio? Sì ma questa cosa posso dirla solo io eh!) e più questa festa mi stressa. Se non fosse per la piccolina di casa eviterei di festeggiare con cene e pranzi di rito. Ma non si può, il Natale è per lei. Io vorrei fare qualcosa di diverso, vorrei fare un lungo viaggio, spezzare le tradizioni, festeggiare anche con amici cari e parenti d'elezione, che però, a loro volta, sono imbrigliati nelle proprie tradizioni famigliari, servire o cucinare in qualche mensa (lo dico ogni anno e non lo faccio mai, meschina che sono). Poi ogni anno seguo il solito copione, imbandisco la tavola, cucino, preparo l'albero sotto il quale la notte della vigilia fanno bella mostra mele, ciotole di latte e biscotti per far rifocillare le renne (furtivamente sbriciolati nottetempo perché si sa, le renne sbriciolano da morire quando mangiano!).
E' che io ho pure tentato di dire a mia figlia che Babbo Natale esiste nella nostra fantasia finché vogliamo che esista ma è una lotta impari, non ci si fa. E allora mi abbandono alla corrente e alimento questa tradizione anch'io, pur lottando strenuamente per ridurre la lista dei regali. Poi voglio vedere quando mi dirà che l'ho ingannata e le ho fatto credere una cosa che non esisteva. Valle a spiegare che io c'ho provato ma è stata una lotta contro i mulini a vento. Valle a dire che le sue letterine non sono mai state spedite, anzi no, che sono state spedite in Lapponia, non da me però eh (ci tengo a sottolinearlo), a un indirizzo dal quale ti rispondono pure e ti inviano una lettera con tanto di timbro di Babbo Natale. Già non si spiega come mai i regali di Babbo Natale siano in realtà pure da parte dei nonni, di mamma e papà, degli zii..."Ma scusate, se li regala Babbo Natale voi che c'entrate? E poi Babbo Natale li spedisce o se li prende dai negozi di tutte le città del mondo? E li paga? O i negozi glieli regalano? Ah già, glieli regalano visto che li ha fabbricati lui, vero mamma?!?!". Ecco, metteteci una pezza. Che poi siamo sempre noi mamme a doverlo fare. Comunque, visto che nessuno di noi sembra abbia subito traumi indelebili il giorno che ha scoperto che Babbo Natale non esisteva, mi dico che non devo preoccuparmi più di tanto per lei. Ricordo perfettamente la notte in cui ho scoperto che la Befana erano in realtà i miei genitori...mi sono svegliata e ho sentito un gran tramestio in cucina, fragore di carte di caramelle e la voce di mia madre e mio padre che dicevano: "No aspetta, mettile un po' più di questo, ecco, aggiungi la cioccolata di là"....dove 'di là' stava a indicare l'altra calza destinata a mio fratello. Credo di essermi riaddormentata subito, senza particolari patemi d'animo, vagamente divertita.
Quest'anno poi ho pure partecipato ad un bellissimo Xmas Swap fra blogger...ci si scambiano regali legati alle nostre tradizioni culinarie senza conoscere l'altra food blogger cui si viene abbinate. Mi sono divertita moltissimo e la mia compagna Katia, del blog Pappa & Cicci, mi ha regalato tantissime cose buone, preparate da lei. Mandorle ricoperte di cioccolato, vov, pelati, preparato per cioccolato in tazza, tutto rigorosamente home-made, tè alla rosa, altri deliziosi gadget....e così ho imparato una cosa che non sapevo, e cioè che Piacenza è zona di produzione di ottimi pomodori pelati, 'gnurante che non sono altro.
E poi per finire l'anno in bellezza ho deciso di partecipare al bellissimo e ghiotto Contest di Lucy del blog Ti cucino così su I sapori dell'inverno in collaborazione con gli Chef Andrea Gabin e Enrico Fiorentini (saremo parenti alla lontana? Mah...) per la Categoria Dolci, realizzando un bicchierino goloso di stagione a base di  zucca, zafferano, mandorle e arancia che potrete servire a fine pasto per Natale, tanto per metter su quell'altro chiletto che era lì in trepidante attesa di trovare un  suo posto.

Vi lascio in dolcezza amici miei, con il titolo più lungo della storia dei miei post e delle mie ricette, salutando tutti voi e le mie bloggamiche che non commento più...scusatemi ragazze, ho un senso di colpa alle stelle, ma con l'anno nuovo conto di riprendere le fila di tutto....tanti auguri di Buon Natale a voi e alle vostre famiglie, ovunque voi siate e in qualunque modo decidiate di trascorrerlo.


BICCHIERINO CON CREMA CHANTILLY ZUCCA E ZAFFERANO AL PROFUMO DI VANIGLIA E CARDAMOMO, CON GRANELLA DI MANDORLE E SCORZETTE D'ARANCIA CARAMELLATE

Dosi per circa 20 bicchierini

Crema pasticciera
1 uovo intero
2 tuorli
1/2 litro di latte intero
4 cucchiai colmi di zucchero
4 cucchiai rasi di farina 00
1 stecca di vaniglia bourbon
2 bacche di cardamomo
250 mg di pistilli di zafferano

Per la crema chantilly alla zucca
680 g di crema pasticcera (dose indicata sopra)
320 g di polpa di zucca setacciata (1 chilo di polpa di zucca cruda si ridurrà a circa 600 g di polpa cotta e a 500 g di polpa cotta scolata e passata al setaccio)
500 g di panna liquida
Appiattire la stecca di vaniglia con il dorso di un coltello. Inciderla ed estrarne i semi. Mettere in infusione per un'ora nel latte i semi delle bacche di cardamomo insieme alla stecca di vaniglia. Al momento di preparare la crema versare le uova in una ciotola, rompere i tuorli e aggiungere lo zucchero, i pistilli di zafferano e i semi di vaniglia mescolati ad un po' di zucchero. Lavorare bene fino ad ottenere una consistenza spumosa. Unire la farina setacciata e amalgamare senza lavorare troppo. Nel frattempo porre sul fuoco la casseruola con il latte, il cardamomo e la stecca di vaniglia. Portare ad ebollizione e versare il latte sul composto di uova filtrandolo. Amalgamare delicatamente. Rimettere il composto sul fuoco, a fiamma bassa, girando continuamente con una frusta. Togliere la crema dal fuoco quando iniziano ad apparire le prime bolle. Versare la crema in una ciotola e coprirla con la pellicola a contatto. Far raffreddare.
Cuocere la polpa della zucca tagliata a pezzi per 15 minuti con un goccio d'acqua (io l'ho cotta al fiasco). Metterla a scolare e passarla al setaccio. Montare la panna liquida e aggiungerla delicatamente al composto di crema pasticcera e zucca. Lavorare con una spatola dal basso verso l'alto. Far riposare in frigo per una mezzora.

Per le mandorle e la scorza d'arancia caramellate
70 g di mandorle sgusciate ma non pelate
70 g di zucchero
scorza di 1 arancia non trattata
1/2 bicchiere scarso di acqua
Tostare le mandorle in forno preriscaldato a 180° per 7-8, senza farle scurire. Toglierle dal forno e farle raffreddare. Con l'aiuto di un pelaverdure togliere la scorza ad un'arancia eliminando la parte bianca. Mettere le scorze in un tegamino con acqua fredda, portare ad ebollizione, togliere dal fuoco, gettare l'acqua, aggiungere altra acqua fredda e ripetere l'operazione per due volte ancora. Scolare le scorze e asciugarle tamponandole con carta da cucina. In un pentolino mettere le mandorle, le scorze sbianchite tagliate a julienne, lo zucchero e l'acqua. Far fondere lo zucchero a fiamma media girando continuamente. Quando tutta l'acqua sarà evaporata e tutte le mandorle e le scorze saranno ricoperte di zucchero caramellato togliere il tegamino dal fuoco e mettere le mandorle e le scorze d'arancia a raffreddare su carta forno, separandole bene. Quando saranno fredde frullarle.

Mettere la granella sul fondo dei bicchierini, ricoprire con la crema chantilly alla zucca e guarnire con altra granella.





32 commenti:

  1. ehi cara Sabi, eccomi qui a commentare che il mio Natale vorrebbe essere come il tuo con l'aggravante di non avere figli che almeno un po' ti aiutano a sopportarlo. E invece stringo i denti e non vedo l'ora che sia il 2 gennaio (la befana non mi infastidisce) e che tutto sia finito un'altra volta.
    Ogni anno è sempre peggio per quanto mi riguarda.
    Per quanto riguarda il segreto di chi porta i regali, stai tranquilla, ai miei tempi c'era Gesù Bambino e quando mia mamma mi confesso la verità, ci rimasi molto male ma non ho portato alcuna cicatrice emotiva, quindi lascia sognare ancora un po' la tua bimba che diventare grandi c'è sempre tempo.
    I tuoi bicchierini sono golosissimi, me li segno e li replico in tempi migliori.
    Per finire ti auguro di passare il Natale come preferisci e tanti auguri alla tua famiglia e al tuo babbo e alla tua mamma.
    Un abbraccio e sentiamoci presto che sono curiosa di conoscere le novità.
    bacioni

    RispondiElimina
  2. Più che darti addosso ti prenderei a braccetto per andarcene insieme in qualche posto sperduto in cui non esiste Natale, capodanno, epifania e tutto il cucuzzaro! Vorre svegliarmi domattina ed essere già al 7 gennaio!
    I tuoi biccherini sono dei piccolo capolavori come sempre si trova da queste parti :)
    Un abbraccio grande e tanti auguri per dei giorni di festa sereni con la tua famiglia

    RispondiElimina
  3. Ti sei risposta da sola, lo DEVI fare perchè quel tesoro di bambina che hai deve continuare a sognare!!!!
    I bicchierini sono una vera chiccheria, prendo l'idea per Capodanno ;-)
    Tanti tantissimi auguri di vero cuore e spero che passerete dei giorni belli e felici :D

    RispondiElimina
  4. tesoro sei geniale...
    passa queste giornate come meglio credi, riposati se ne senti la necessità.
    Ti auguro comunque un Buon Natale, a te e alla tua famiglia.
    Con affetto
    Sabina

    RispondiElimina
  5. Guarda, quest'anno anche io vorrei evitare il Natale e il Capodanno...solo stare in famiglia mi rende felice, per il resto (soprattutto i regali) tutto mi irrita...tranne il regalo del "nostro Babbo Natale" per mio figlio :)
    Quando al credere a Babbo Natale, penso che sia bello che i bimbi credano in questa magia e quando si scopre la verità, non vi è nulla di così traumatico, né credo che qualcuno abbia mai rimproverato ai genitore di aver mentito :)
    La ricetta è meravigliosa!
    Anche se non hai voglia di festeggiare, ti faccio gli auguri e ti mando un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, ho scritto quando al posto di quanto e ho ripetuto la parola credere per ben 3 volte in una frase ç_ç che dici è ora di andare a dormire? :P
      Ri-auguri!

      Elimina
  6. Allora a quanto pare non sono l'unica!! Pensavo proprio di essere un caso patologico!!
    No so perchè, ma ogni anno che passa sento sempre meno il Natale!!
    Quando in casa ci sono bambini, bene o male si cerca di far affiorare quello spirito natalizio che vorrebbe tanto rimanere rintanato ma quando crescono (almeno per il mio caso), passano tutte le velleità!!
    Prima facevo un albero alto fino al soffitto, ora uno si e no di 40 centimetri!!
    Vorrei tanto andare a dormire stasera e risvegliarmi che è già il 7 gennaio!!
    Meno male che almeno la voglia di cucinare non ci abbandona perchè altrimenti non sarei passata qui da te e scoperto questi meravigliosi bicchierini!!
    Complimenti davvero, sono meravigliosi!!
    Un abbraccio e Buone Feste
    Carmen

    RispondiElimina
  7. bellissima presentazione e non oso immaginarne il gusto sicuramente delizioso. Per Babbo Natale io ho dovuto dirlo a mio figlio, ormai grandino e poi non volevo più raccontargli tante frottole. Lui ci è rimasto male, ma poi ha compreso. Siamo noi madri che ci facciamo mille scrupoli, perché gli insegniamo a non dire le bugie, ma poi siamo le prime a mentire, anche se a fin di bene. Ti auguro feste più rilassanti in compagnia dei tuoi cari. :) Rosalba

    RispondiElimina
  8. Ciao Cara Sabina!! Anch'io non amo il Natale...magari il prossimo lo passiamo insieme? Prometto che manterrò il segreto su Babbo Natale con la tua piccolina!!!
    Come stai? ancora super impegnata?
    Ti auguro di trascorrere questi giorni in totale tranquillità e con tanto affetto intorno a te!
    Un grande abbraccio!!
    p.s. ho scritto nell'ultimo post della mia puntata a Roma e del nostro mancato incontro..sigh! ma spero di tornare, l'ho promesso a Laura...e le promesse si mantengono!!
    e.

    RispondiElimina
  9. bellissimi i bicchieri old style e poi quanto sono golosi?!sono proprio contenta che hai partecipato con questa proposta strabiliante.Ti auguro felice feste!!!

    RispondiElimina
  10. ah bene Sabi, leggo che sei riuscita a mettere insieme un nutrito gruppo di persone 'vade-retro-Natale'! :-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. eccomi! io invece che sono tutta un Natale e tutta una lucina, ti dico di lasciare sognare la tua bimba, e poi deciderà lei, da grande, se adorare questa festa. Che intanto si sa, o la si ama all'impazzata, o proprio la si detesta. A me piace, mi è sempre piaciuta. I regali, fatti con il cuore, anche dei semplici biscotti, o un sacchettino di sale, mi fanno tanto contenta. Poi le cene con gli amici, quelli a cui si tiene tanto, non potrei rinunicarci. Il pranzo del 25 e quello del 26 anche mi mettono allegria, anche se in cucina tutti avrebbero fatto tutto diversamente... peccato che però c'ero io ai fornelli. Insomma, anche se un pò stressante a pensarci bene lo è, non posso fare a meno di amare il Natale. E questa sera sai che si fa? Niente. Io, Comandante Amigo e Pepe. Una cenetta tutta cucinata da lui (chissà... è tutto top secret, a parte che mi sta scongelando un pò di provviste), un film in casa davanti ad un camino scoppiettante, e poi domattina alle 6, sveglia! Il mattino ha l'oro in bocca, no? E allora quale occasione migliore per scovarlo, se non il 1 giorno dell'anno? E poi per gli amici, c'è sempre Aspettando la Befana, ormai un rito per noi! Un bacino, e che questo 2013 ti porti tutto quello che desideri... magari anche il Natale che vorresti! Sere

    RispondiElimina
  12. ...ben tornata! Voglio contraddirti: ho scoperto che babbo Natale non esisteva a 11 anni (sono sempre stata una tardona....), l'ho scoperto perché mio padre quell'anno aveva accettato un lavoro in Africa e i regali, imbarcati non so su quale nave mercantile, arrivarono in ritardo...passai la notte della Vigilia su un'isoletta, mangiando pesce appena pescato (ora non vorrei fare altro..), ma allora fu una gran delusione...ricordo i pianti, perché ci volevo credere, non accettavo assolutamente l'idea che non potesse esistere...e in effetti, ancora oggi, non chiudo tutte le porte alla possibilità che in realtà ci sia, come i folletti, gli gnomi, gli unicorni...la befana? Quella no: non mi ha mai fatto simpatia!!
    Un bacio e tanti auguri Cristiana

    RispondiElimina
  13. Ciao Sabina, se ti posso dare un consiglio, continua a fare tutto questo per la tua bambina,io l'ho fatto fino a che ho potuto e adesso che è cresciuto (ormai quasi maggiorenne) sento una grande mancanza di questa "magia natalizia".
    Il tempo per fare tutt'altro lo avrai sicuramente...con un pizzico di nostalgia vedrai!
    Ti mando un grosso bacio a te e alla tua dolcissima bambina.

    RispondiElimina
  14. Sorprendente come sempre!!! Un bacione cara

    RispondiElimina
  15. Unluckily, ought to be some may be not the most basic involved with gift buying events.
    So you're thinking of planning that this best decision present making juice a spin and take pleasure in many of the health and fitness it gives you. Masticating- this skill way most certainly use 3 months processes on the road to 1. You can some things to when coming up with any juice extractor variety.

    My web-site :: best blender

    RispondiElimina
  16. Whether you are travelling in the desert area of Rajasthan or taking a sight of natural view from the peak of the Himalayas, these Oakley sunglasses will surely provide you with a comfortable experience in the bracket of unique style. Sports lovers who like to go on adventure oakley flak jacket trips, Oakley sunglasses are the first choice for them. In the global market, the brand Oakley is recognized as a well trusted and reputed brand which likes to take new challenges and goals all the time. Different types of lenses like polarized and photo chromatic lenses are used in the exclusive collections of Oakley sunglasses to fulfill different requirements of the customer. Polarized Oakley sunglasses reduce the reflected glare of sun Tyler Oakley Shop radiations from the surface of water, glass and snow to deliver utmost comfort to the eyes of the wearer. These polarized Oakley sunglasses are beneficial for people who are involved in the adventure of water and snow sports.
    These Vincent Chase sunglasses are stylish and fashionable enough to add glamour to the wearer’s style. These unisex sunglasses can be worn by men as well women. Medium-sized frame is feasible enough Oakley Glasses in terms of shape and size so as to fit well with most kind of faces. Full rim firmly grips the lenses firmly so as to avoid shock. Wayfarer style provides a modish look to the frame according to latest fashion trends. Matt Black frame creates a tantalizing contrast with the green colour of the glasses. This colour combination is suitable enough to go well with most of your clothes. Plastic Oakleys For Cheap frame is light in weight and comfortable enough to carry the sunglasses easily for long hours.Ray-Ban RB3025 001/3F Size:55 Arista Gradient Light Blue Men Metal Sunglasses
    Sunglasses are the best way to trick people and also make them curious about your style statement. You can look stunning and sizzling hot with just a pair of sunglasses. Sunglasses can be your perfect companion on a romantic valentine date or a very vital oakley sideways official meet. From a college goer to a corporate lady, from a simple home maker to a stylish interior decorator, sunglasses are loved everywhere. Celebs even do not let go off their shades in the evening time. So, if you admire the look of your favorite celebs, first step to look like her is to invest in a good sunglass. And yes they also help you conceal your dark circles which oakley fuel cell are the biggest faux pas for any girl. They are also advantageous in the situation in which you want to remain expressionless!Top brands in women sunglasses include-Ray Ban, Maui Jim, Oakley, Vogue, Carrera and Fastrack. Go for any brand that fits your pocket and give that extra to your appearance. Shop your favorite shade at lenskart.com which showcases a large collection of sunglasses. From brands to colors to prices to shapes, Used Oakley Sunglasses you can buy your shade form

    RispondiElimina
  17. michael kors canada, http://www.michaelkorsoutletcanada.in.net/
    atlanta falcons jersey, http://www.atlantafalconsjersey.us/
    ghd uk, http://www.ghdhairstraightenerssale.co.uk/
    ray-ban sunglasses, http://www.rayban-sunglassess.us.com/
    hollister shirts, http://www.hollistershirts.co.uk/
    oakley,occhiali oakley,oakley italia,oakley occhiali,oakley sunglasses
    valentino shoes, http://www.valentinooutlet.us.com/
    cheap soccer jerseys, http://www.cheapsoccerjersey.net/
    ugg boots clearance,ugg australia,uggs on sale,ugg slippers,uggs boots,uggs outlet,ugg boots,ugg,uggs
    beats by dre, http://www.beatsbydrdre-headphones.us.com/
    boston celtics jersey, http://www.celticsjersey.com/
    puma shoes, http://www.pumaoutletonline.com/
    oklahoma city thunder, http://www.thunderjerseystore.com/
    hollister pas cher, http://www.abercrombie-fitch-hollister.fr/
    manchester united jersey, http://www.manchesterunitedonline.com/
    swarovski outlet, http://www.swarovski-outlet.co.uk/
    north face outlet, http://www.thenorthfaces.org.uk/
    oakley canada, http://www.oakleysunglassescanada.com/
    nike trainers uk, http://www.niketrainers.me.uk/
    louis vuitton outlet store, http://www.louisvuittonoutlet.in.net/
    kansas city chiefs jerseys, http://www.kansascitychiefs.us/
    925

    RispondiElimina
  18. Did Yeezy jump over the Jumpman? In terms of hype and consumer draw, 2015 was the year of Kanye West and there’s no question that his new line of footwear called new jordans the Yeezy Boost did huge numbers for adidas. Every single release thus far – from the original Yeezy Boost 750 to the upcoming “Blackout” jordan releases and Yeezy Boost 350 “Oxford Tan” – will be met with incredibly high demand on both retail and aftermarket, so it’s clear that the Jordan Retro 8 Concord three-stripes did well for themselves when it decided to pull ‘Ye away from the Swoosh. But for these huge companies, what it comes down Air Jordan 4 Alternate 89 to is cold hard cash and future outlook, and for one month counting from Black Friday, Jordan Brand will have sold more Retros than jordan 11 adidas will sell Yeezy Boosts all year long. We won’t go into the actual figures, but the Aqua 8s, 72-10 AJ11s, Maroon 6s, Public jordan shoes School x Air Jordan 12s, and Jordan 5 fire red the upcoming Chrome 8s are way over 1,000,000 pairs in production (and we’re not even counting the Air Jordan 1.5, GS releases, and so on). In comparison, the amount of every Yeezy Boost since its debut doesn’t match that number.
    Prepared to take over the jordans 2015 Jordan Future’s place as the top retro-inspired silhouette from the brand this year, the Jordan Horizon is about to hit the market in another jordans 2016 intriguing colorway. This time it goes with Military Blue for its jacquard woven upper, with a unique chain-link fence-like pattern in white across its new jordan shoes entirety. Down below, you’ll find an icy sole to complete the head-turning look of the re-imagined Air Jordan 13. Add these to your watch cheap jordans list for an early spring drop date.

    RispondiElimina

grazie per i vostri commenti, mi fanno sempre piacere!