sabato 31 dicembre 2011

Zuppa nella zucca di Luisanna...per un 2012 allegro, sereno e condiviso!!!


Alla serata Wine & Food for Life organizzata da Dario Laurenzi presso la Città del Gusto i miei compagni di corso ed io abbiamo prestato la nostra opera come novelli sommelier. Come ho detto in un precedente post Dario Laurenzi ha dimostrato tutte le sue doti di organizzatore, non era facile gestire un evento da centinaia di persone. E i suoi collaboratori non sono stati da meno. Così grazie ad Alessia (sommelier di prestigio che ci ha aiutato e sostenuto), grazie a Eddy (impeccabile responsabile della sala) e a Noemi (fotografa ufficiale della serata, la foto di gruppo che sto per mostrarvi è sua). Al tavolo vicino a quello in cui servivo c'era il mio professore di economia d'azienda all'università...beh in un evento cui partecipano centinaia di persone per forza devi beccare qualcuno che ti conosce. Ho fatto finta di nulla, sarebbe stato troppo lungo spiegargli il salto da dottore commercialista, quale in realtà sarei, a sommelier per una sera e personal chef, si spera, per gli anni a venire... E poi una ragazza al tavolo in cui servivo mi ha riconosciuta dalla foto sul blog, nella pagina About...no davvero, non sto scherzando. Da non crederci!!! E poi, e poi, e poi...ma qui abbiamo la copertina di un libro....


Non trovate che sia la stessa signora che spunta dietro a tutti noi in questa foto? E non trovate che siamo tutti mooooolto belli????


Qui forse la bella signora si vede meglio....



Eh sì, mi sembra proprio lei, non pare anche a voi? E che ci faccio io insieme a Luisanna Messeri? Beh, anche lei  era sommelier d'eccezione per la serata.
Per amor di precisione devo dire che la foto in cui sono ritratta con Luisanna non è di Nomei ma di un mio compagno di corso. Per cui, grazie anche a te Adrian. Con Luisanna eravamo 'vicine di glacette', alla fine l'abbiamo condivisa da brave sorelle. Devo dire che mi ha piacevolmente sorpresa il fatto che Luisanna si sia fatta coinvolgere nella serata prestando la sua opera benefica. Uno pensa sempre che i personaggi pubblici abbiano un po' di spocchia, che se ne stiano ben piantati su un piedistallo. E invece in questo caso, come sono certa in molti altri, proprio no! Ovviamente mi sono tenuta fino a fine serata mantenendo un rispettoso distacco anche perché stavamo lavorando e poi non mi viene facile dire: "Ti ho vista in televisione sai...". No, proprio non mi viene. Poi  ovviamente, a fine serata, quando i ranghi erano sciolti mi sono 'dichiarata'! E ho anche confessato a Luisanna di avere un debole per suo marito, una venerazione artistica. Insomma Marco Messeri è un attore a tutto tondo, musicista, scrittore. Mi ricorda tanto Luis de Funes e questo mi ricorda tanto mio fratello e le nostre risate insieme. In queste giornate di festa inevitabilmente tante cose mi rimandano a lui e questa è una di quelle. Mio fratello adorava Marco Messeri e Luis de Funes, adorava gli artisti intelligenti, la comicità raffinata. Una volta ho incontrato Marco Messeri a Via Cavour, mi ha urtata inavvertitamente con il casco che portava in mano, mi ha chiesto garbatamente scusa e anche lì non sono stata capace di dire niente, che so un: "Non si preoccupi, ci mancherebbe, a lei si perdona tutto!"...che però a pensarci bene fa tanto 'acchiappo squalliduccio e maldestro' e non avrebbe comunicato la stima e l'ammirazione che avrei voluto trasmettergli...quindi ho fatto bene a tacere...sono rimasta zitta, muta come un pesce rosso (rosso per la timidezza). Ho solo sorriso.
Devo fare un'altra annotazione su Luisanna... ha degli occhi stupendi, belli, magnetici, aperti sul mondo, di un azzurro spettacolare. Riflettevo su come sono importanti gli occhi in una persona. Lo sguardo ti dice tutto. E poi ha quel meraviglioso accento toscano...allora dovete sapere che ho letteralmente un debole per l'accento toscano (e qui sento sollevare asce e scudi....ho detto toscano, in generale, perché essendo nata e cresciuta a Roma, nonostante il mio cognome 'fiorentino', faccio fatica a capire le differenze fra le varie province toscane...capisco solo che a Massa si parla un dialetto totalmente diverso da quello fiorentino ma mi fermo lì...per cui non vogliatemene....sono fuori da scontri campanilistici) e per quello napoletano....li adoro e mi lascio affascinare dalla metrica del suono. Ergo... una persona che parla toscano o napoletano con me ha già guadagnato in simpatia....e anche gli emiliani vanno alla grande eh!!! Ragazzi mi sono messa in un bel ginepraio...sto parlando solo di musicalità, di predilezione per un suono....l'Italia è bella tutta e i nostri dialetti sono preziosi retaggi del passato e comunicano storia e tradizione...mi piacciono tutti....però posso dire che il 'romanaccio moderno' lo detesto??? Questo sì, da romana posso dirlo!
Il libro di Luisanna mi ha piacevolmente sorpresa. Garbato, intelligente e poi c'è una cosa che mi ha conquistata. Il capitolo sui Menu Vintage. Io sono qui che dall'apertura del blog predico l'importanza della riscoperta dei sapori antichi, della nostra memoria sensoriale e non per niente il sottotitolo del mio blog è "ricette/ricordi/riflessioni" e Luisanna nel suo libro esprime alla perfezione questo concetto a me così caro. La pensa proprio come me. Ho anche fatto il giochino che propone nel suddetto capitolo...prendere una cosa qualsiasi, annusarla e....ricordare. Io se annuso la fontina (e ne ho messa un po' anche nella ricetta di Luisanna che vi propongo oggi) ripenso alla latteria di Cogne. Quando ci entravi un insieme di effluvi ancestrali di latte, erba e fieno ti sovrastava. Sarei rimasta lì per ore. Cogne è la mia infanzia, ci andavamo quando nessuno la conosceva e non era una meta turistica. Tutti i miei amici dell'infanzia li ho conosciuti lì. Venivano quasi tutti da Genova, Novara, Torino. Mio fratello, altri due nostri amici d'infanzia ed io eravamo gli unici romani figli di alpinisti. C'erano tanti figli di marinai e di dipendenti della Fiat. Ora Cogne è diventata famosa anche per un delitto orribile e questo mi rattrista molto, moltissimo. Io da piccola scorrazzavo libera nelle viuzze, nei prati, lungo il torrente, entravo nelle case dei paesani, tutto era bello e a portata di bimbo. Ci si conosceva tutti. La sera bussavamo porta a porta per portare il latte appena munto nelle case insieme alla nostra guida, un ragazzo del luogo che ogni estate introduceva noi cittadini ai segreti di quella vita. Ci buttavamo sui covoni di fieno appena tagliato dai suoi genitori, che non erano proprio entusiasti della cosa, mangiavamo l'uva spina. Nessun pericolo, nessuna minaccia per noi. Come cambiano le cose. Non credo che ci tornerò mai più, sarebbe troppo doloroso per me ricordare un tempo andato in cui sembrava tutto perfetto. Non sopporterei di vederla cambiata così come non sopporto l'idea che un bimbo vi abbia trovato una morte tanto assurda e crudele. Io che da piccola lì ho vissuto alcuni dei momenti più belli della mia vita. Sulla schiena ho tatuata una stella alpina proprio per ricordare la mia infanzia che d'estate trascorreva allegramente fra quelle montagne.
Ogni intervento di Luisanna all'interno del libro è ironico, misurato. La ricetta che propongo oggi è tratta dal capitolo Aspettando la Befana ... Si tratta di una zucca da condividere tutti insieme. Quale migliore occasione della fine dell'anno? Mi ricorda la grolla dell'amicizia valdostana o la polenta rovesciata sui tavoli che ognuno mangiava dal proprio lato. Condivisione, ecco cosa mi rammenta questa ricetta. C'è un mio amico inglese che ogni volta che ordina un piatto dice con quel suo tipico accento: "Si condivide?". Questa frase mi mette sempre allegria e appena la pronuncia tutti noi ci mettiamo a sporzionare il nostro piatto per farlo assaggiare agli altri. Vi lascio quindi i miei auguri con questa ricetta. Auguri di cuore a tutti voi, a Luisanna e a Marco Messeri (fatemelo dì...e quando mi ricapita!!!). Vi auguro un 2012 sereno in cui ogni mese rappresenti un pezzettino di questa buonissima zucca mangiata tutti insieme in allegria, un boccone di polenta calda e fumante, un sorso di caffè sorbito dalla grolla in amicizia e giovialità...e come da tradizione, un regalino...un link ad una canzone che mi piace proprio tanto e che mi sembra giusta per chiudere l'anno...fate scorrere le immagini dei vostri mesi trascorsi e ascoltate....se vi va...vi abbraccio forte forte.

ZUPPA NELLA ZUCCA (Ricetta di Luisanna Messeri)

Ingredienti (per 6 persone)

1 zucca rossa da inverno
500 g di pane cotto a legna raffermo
300 g di groviera
1 litro di panna
sale e pepe

Preparazione
Lavate e asciugate la zucca. Tagliate la calotta superiore e mettetela da parte. Svuotate la zucca dai semi e dai filamenti. Tostate le fette di pane e sistemate, a strati alternati dentro la zucca, il pane, il formaggio. Condite ogni strato con sale e pepe e infine versate la panna su tutto. Sistemate la zucca, chiusa con la sua calotta, in un teglia e mettete in forno. Lasciate cuocere a 160° per 3 ore senza mai toccarla. Servite direttamente la zucca in tavola, provocando la gioia dei vostri commensali che all'apertura del coperchio rimarranno strabiliati...figuratevi quando con un ramaiolo gliela servirete nella scodella, avendo l'accortezza di acchiappare, insieme al pane e formaggio e panna che ormai saranno una sola cosa filante, anche un po' di polpa rossa e morbida....



28 commenti:

  1. Eccoti!!..mi stavo preoccupando...Bellissimo post, come sempre, splendida ricetta. La mia meta' toscana va letteralmente in visibilio quando sente l' accento dei suoi avi...e l'altra meta' la segue felice. Adoro Luisanna Messeri, anche per la sua vnerazione per l'Artusi: quando ero piccola lo sentivo nominare cosi' spesso,che credevo fosse un mio parente. Col profumo di latteria, poi, mi hai fatto venire le lacrime agli occhi...Carissima amica, ti auguro un 2012 pieno di successi professionali, tanta salute e piu' amore di quanto tu ne possa desiderare...
    Dal profondo del cuore: FELICE ANNO NUOVO!!

    RispondiElimina
  2. Ciao e Auguriiiiiiii!!! Che bello, mi sono appena messa sul letto per rilassarmi e, guarda un pò, ho trovato il tuo post: è già un bel regalo d'inizio anno! E poi, buona la zuppa, sfiziosa!
    Quindi, cara Sabina, Auguri di buon anno!!! Spero che i tuoi desideri, o almeno la parte più importante di essi, si realizzino, che la tua vita familiare scorra tranquilla, che i ricordi ti accompagnino sempre così da farti continuare ad essere la persona che sei e che ho conosciuto in questo 2011 (che per me, di bello, ha solo il blog!!!).. Auguri, di cuore!

    RispondiElimina
  3. Carissima Roberta, felice anno nuovo anche a te per tutto quello che desideri. Passo da te :))
    Bacio grande
    Sabina

    RispondiElimina
  4. Cara Donatella, anch'io ti auguro il meglio per questo 2012, blog a parte. Un lavoro che sia alla tua altezza e ti soddisfi a pieno e...tanti viaggi!!! E una pubblicazione su qualche rivista straniera :)) Ricevuta la traduzione? Spero ti porti fortuna. Un forte abbraccio
    Sabina

    RispondiElimina
  5. ciao carissimaaaaaaaaaaaa ti auguro un 2012 da urlo! :D

    RispondiElimina
  6. Grazie carissima Sara, anche a te :)) Baci grandi.

    RispondiElimina
  7. Come ho fatto a perdermi il tuo blog fino ad oggi? Sei un vulcano di energia e ti auguro di poter realizzare i meravigliosi sogni che hai in cantiere, in particolare quello della personal chef che credo sia una cosa magnifica e molto stimolante. Da oggi ti seguirò con grande piacere. Un forte abbraccio e tantissimi auguri. Pat

    RispondiElimina
  8. Grazie cara Pat...vogliamo parlare del tuo di blog? Anch'io mi chiedo come abbia fatto a perderlo! Sono appena passata a trovarti. Mi sa tanto che Roberta ci ha fatto incontrare e da oggi non ti perderò più di vista!!!
    Tanti auguri anche a te e a presto.
    Sabina

    RispondiElimina
  9. los angeles clippers, http://www.clippersjerseystore.com/
    salomon boots, http://www.salomonshoes.us.com/
    jordan shoes 2015, http://www.jordanshoes.us.com/
    air max shoes, http://www.nikeairmaxshoess.co.uk/
    oakley outlet store, http://www.oakleyoutlet.in.net/
    bottega veneta outlet online, http://www.bottegaveneta-outlet.net/
    mbt shoes outlet, http://www.mbtshoesoutlet.us.com/
    michael kors outlet online, http://www.michaelkorsoutletonlinestores.us.com/
    the north face outlet, http://www.thenorthfaces.in.net/
    ravens jerseys, http://www.baltimoreravensjerseys.us/
    mcm backpack, http://www.mcm.in.net/
    tods outlet store, http://www.todsoutlet.us.com/
    oakley sunglasses, http://www.cheapoakleysunglassess.us.com/
    ralph lauren,polo ralph lauren,ralph lauren outlet,ralph lauren italia,ralph lauren sito ufficiale
    fred perry shirts, http://www.fredperrypoloshirts.com/
    nike outlet, http://www.nikeoutletstore.us/
    michael kors outlet online, http://www.michaelkorsoutletusa.net/
    juicy couture tracksuit, http://www.juicycoutureoutlet.net/
    new balance, http://www.newbalanceshoes.in.net/
    barcelona jersey, http://www.barcelonajerseys.net/
    nike air huarache, http://www.nikeairhuarache.org.uk/
    925

    RispondiElimina
  10. cyber monday deals, http://www.blackfridaydeals.us.com/
    ray-ban sunglasses, http://www.ray-bansunglasses.eu.com/
    nfl jersey wholesale, http://www.nfljerseys-wholesale.us.com/
    new balance shoes, http://www.newbalanceshoes.in.net/
    iphone cases, http://www.iphonecase.name/
    north face outlet store, http://www.thenorthfaceoutletstores.org/
    cardinals jersey, http://www.arizonacardinalsjersey.us/
    manchester united jersey, http://www.manchesterunitedonline.com/
    new york jets jerseys, http://www.newyorkjetsjersey.us/
    coach handbags outlet, http://www.coachhandbagsoutletonline.us.com/
    denver broncos jerseys, http://www.denverbroncos.org/
    beats by dre, http://www.beats-headphones.in.net/
    new england patriots jerseys, http://www.newenglandpatriotsjerseys.us/
    cheap ugg boots, http://www.uggaustralia.in.net/
    nike foamposite, http://www.foampositeshoe.net/
    swarovski crystal, http://www.swarovskicrystals.co.uk/
    michael kors handbags outlet, http://www.michaelkorshandbagsoutletstore.us.com/
    timberland shoes, http://www.timberlandboots.name/
    iphone 6 cases, http://www.iphonecase.name/
    coach outlet store, http://www.coachoutletonline-store.us.com/
    tory burch outlet online, http://www.toryburch.in.net/
    109

    RispondiElimina

grazie per i vostri commenti, mi fanno sempre piacere!