lunedì 4 marzo 2013

Focaccia dolce di mais con marmellata home-made di limoni...di 'pippe' mentali e altro ancora...

 

Mea culpa, mea culpa, mea culpa...settimana scorsa mi sono pentita del post sulla mamma...insomma, ho temuto di esserci andata giù pesante. Volevo quasi cancellarlo, se non fosse stato che i maritozzi e le ciambelle hanno scatenato un'accoglienza davvero entusiastica. Ah, apro parentesi, ho aggiornato il procedimento per chi volesse utilizzare il lievito di birra (non ho sperimentato personalmente la procedura con il lievito di birra e non so se funziona, se ci provate fatemi sapere) e nel week end li ho rifatti apportando alcune modifiche che ho aggiunto in calce alla ricetta...con la pasta madre ho capito che è tutta una sperimentazione. Comunque, tornando alla mamma e anche alla signora del racconto, nei confronti della quale temevo di essere stata poco rispettosa (eh lo so...ho preso un diploma come Mrs Pippe Mentali...anni di studio e perfezionamento), quando le ho telefonato chiedendole scusa, lei si è fatta una gran risata e mi ha detto: "Scusa di che?!?!?". Poi si è rivolta a mio padre e gli ha chiesto: "Secondo te che ha scritto Sabina?". E lui: "Ha scritto la verità!"...e si sono messi a ridere.... Comunque, che la mamma non è permalosa credo si sia capito e quel poco di autoironia che mi ritrovo, che con il tempo sta diventando mia saggia compagna di vita, lo devo tutto a lei. Lei che però mi ha chiesto di specificare che a) non è permalosa e b) non è assolutamente una mamma invadente!!! Vero, anche se dal mio racconto poteva sembrare una di quelle mamme che ti entrano in casa per criticare e metter bocca....no, no, no...assolutamente non è il suo caso. Ahhhhhh...ora sto meglio!!!!
E per sentirmi ancora meglio, vi propongo una sua ricetta, la focaccia dolce di mais, che ho pensato di abbinare ad una marmellata home-made di limoni, il cui procedimento ho ricostruito fortunosamente. Questa marmellata l'ho assaggiata nell'agriturismo di Sabaudia di cui vi ho parlato molte volte, dove fanno confetture e marmellate buonissime. La mia preferita in assoluto è quella di arance, che sto preparando in questi giorni, ricostruendo anche lì il procedimento....potevo aspettare un altro po' a farla....va beh. Comunque, la cara Monica che insieme a Toni gestisce la struttura, non ti dà una ricetta neanche a pregarla in ginocchio....ehi, onde evitare ulteriori sensi di colpa....Monica scheeerzo!!! Scherzo fino ad un certo punto però, perché in tanti anni che vado sono riuscita ad estorcerle solo la ricetta del risotto alla crema di spinaci. E così mi ingegno e sperimento. Su quella di limoni è andata bene. Il sapore è identico a quella che preparano loro, la consistenza quasi. Delle loro confetture mi piace il fatto che utilizzano ad un certo punto della cottura il frullatore a immersione. Mi piace la consistenza finale del prodotto. Beh, un momento, mi piace soprattutto la frutta che utilizzano, che è prodotta da loro e ha un sapore unico. Se poi volete assaggiarle dal vivo...non devo dirvi cosa fare giusto?
Vi lascio alla ricetta e ai miei sensi di colpa....ahhhh...anche per questo dolce ho voluto provare l'olio evo dop Riviera Ligure. Il profumo e la delicatezza dell'olio, unita agli ingredienti semplici della ricetta, hanno creato ancora una volta un felice connubio di sapori e aromi. Quest'olio esalta splendidamente gli ingredienti cui si unisce.

FOCACCIA DOLCE DI MAIS

200 g di farina di mais bramata (con il fioretto viene meno soffice)
70 g di farina 0 (sapete che ormai uso la 0, nulla vi vieta di farla con la 00)
4 cucchiai colmi di olio evo (ho utilizzato l'olio evo DOP Riviera Ligure)
100 g scarsi di zucchero
90 g di uva sultanina
250 g di latte
1 bustina di lievito per dolci

Mettere a bagno l'uva sultanina, strizzarla e asciugarla. Lavorare lo zucchero, l'olio e il latte, aggiungendo un po' alla volta la farina 0 e la farina di mais mischiate insieme. Da ultimo aggiungere il lievito setacciato. Potete aggiungere anche l'uvetta e amalgamarla al composto spatolando (come ho fatto io, per distrazione), oppure disporla in superficie una volta versato il composto nella teglia (come fa mia madre). Il composto non deve essere troppo denso, ma piuttosto sciolto, un po' più liquido di un ciambellone. Utilizzare una teglia da 26 cm, perché questa focaccia deve essere bassa. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35-40 minuti, finché la superficie non si screpolerà.

MARMELLATA DI LIMONI HOME-MADE

Calcolare il 50/60% di zucchero sul totale di prodotto sbianchito e sbollentato. Le dosi indicate di seguito sono puramente indicative, poiché dipendono in larga misura dalla grandezza e dal tipo di limoni utilizzati.

6 limoni medi non trattati (possibilmente limoni di Sorrento) da cui otterrete circa 720 di prodotto
360-440 g di zucchero (la percentuale totale di zucchero oscilla fra il 50 e il 60 percento)

Spazzolare la scorza dei limoni. Tagliare i limoni a spicchi, eliminare i semi e lasciarli a bagno in acqua corrente per una notte. La mattina seguente sbianchirli 3 volte in acqua fredda, facendoli bollire ogni volta per un minuto e buttando via l'acqua. Rimettere i limoni in una casseruola con acqua fredda a coprire e farli bollire per almeno una ventina di minuti, finché si infilzeranno. Scolarli e pesarli, tenendo da parte il liquido di cottura. Rimettere i limoni in una casseruola e aggiungere il 50% di zucchero. Assaggiare nel corso della cottura e se necessario aggiungere un 10% in più. Iniziare la cottura aggiungendo a poco a poco il liquido caldo. Dopo una ventina di minuti, mezzora, frullare il tutto con il frullatore ad immersione. Cuocere per altri 20 minuti circa aggiungendo tutto il liquido, finché la marmellata avrà la giusta consistenza. Riempire i barattoli e disporli a testa in giù, coperti con panni di lana. Per la sterilizzazione dei barattoli, leggere qui.

Servire la focaccia accompagnata dalla marmellata di limoni.


26 commenti:

  1. A parte il fatto che sei venuta a Sabaudia...cioè a 10 e dico 10 minuti da casa mia e non sei passata a salutarmi!!!! :P la ricetta della marmellata di limoni te la copio al volo volissimo che mia madre mi ha riempito la casa di bellissimi profumatissimi limoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Greta bella, ma l'ultima volta è stata quest'estate e non ci conoscevamo ancora...altrimenti ahivoglia se passavo a trovarti nel tuo bell'angolo di delizie :))
      Grazie, mi fa piacere se provi la marmellata.
      Baci grandi

      Elimina
  2. Vedo che ormai anche tu ci stai dando dentro con le farine! Va che diventeremo bravissime :D E addio alla OO! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissimissime!!!!!! Lotta senza quartiere alla 00...:)

      Elimina
  3. questa focaccia dolce sembra essere buonissa....deve essere rifatta al piu presto!!!
    bacione

    RispondiElimina
  4. adoro la farina di mais, e mi segno questa ricetta...voglio provare a farla quanto prima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, se la provi fammi sapere :)
      Buona giornata cara

      Elimina
  5. ... ed ecco allora il motivo dell'utilizzo per lo più di farina di mais, per questa ricetta! Te la scamperai oppure la frasetta diventerà: ma quanta farina di mais consumi???
    Che tua mamma abbia il senso dell'umorismo s'era capito (certo che però, con la signora colpita dall'ictus, anche tu, invece di premere il braccio, potevi mollare un calcetto, no?)... ed ecco da chi hai preso. A noi goderci le vostre "scenette" ed anche le tue ricette goduriose!!!
    Ciao :))e

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fausta cara se le avessi dato un calcio sai come avrebbe reagito? MI avrebbe detto: "Ehi, perché mi stai dando un calcio?!?!?"....sai quando uno non 'sta' proprio nella situazione perché distratto no? Ecco, quindi devi richiamarla con discrezione nella speranza che colga...ahahahaha
      Ciao a te bella :)
      PS: proprio ieri mi ha chiesto: "Ti serve anche la farina di mais?"....:)))

      Elimina
  6. Sabinaaa, finalmente passo a trovarti!
    Adesso mi vado a rileggere il post sulla mamma, che sospettavo non fosse permalosa almeno ricordando i tuoi racconti... Tu e Monica state abbandonando la 00...mmmh potrei seguirvi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina bella bentornata. Devi raccontarmi tutto, ma proprio tutto eh? Se ti interessa il discorso Monica ed io abbiamo aperto un gruppo su FB....http://www.facebook.com/groups/108606452643390/?notif_t=group_added_to_group .... se ti va unisciti. Ti aspettiamo :)
      Baci grandi

      Elimina
  7. ray ban sunglasses, http://www.raybansunglass.com.au/
    hermes belt, http://www.hermesbelts.us/
    pandora jewelry, http://www.pandorajewelryoutlet.us.com/
    mulberry outlet, http://www.mulberryoutlet.com.co/
    coach outlet online, http://www.coachoutletonline.in.net/
    polo ralph lauren, http://www.poloralphlauren.us.org/
    yoga pants, http://www.yogapants.us.com/
    stuart weitzman boots, http://www.stuartweitzmanoutlet.us/
    moncler coats, http://www.moncler.us.com/
    jordan shoes, http://www.jordanshoes.us.com/
    air jordan shoes, http://www.airjordanshoes.us.org/
    timberland boots, http://www.timberlandboots.name/
    oakley sunglasses, http://www.oakley.in.net/
    soccer jerseys, http://www.cheapsoccerjersey.net/
    michael kors factory outlet, http://www.michaelkorsfactoryoutletonline.com/
    mcm outlet, http://www.mcm.in.net/
    air max 2014, http://www.airmax2014.net/
    chanel handbags, http://www.chanelhandbagsoutlet.eu.com/
    louis vuitton handbags, http://www.louisvuittonhandbags.org.uk/
    michael kors handbags, http://www.michaelkorshandbagsoutletstore.us.com/
    michael kors outlet, http://www.michaelkorsoutletonlinestores.us.com/
    ralph lauren uk, http://www.ralphlaurenoutletuk.org.uk/
    ralph lauren uk, http://www.ralphlauren-outletonline.co.uk/
    christian louboutin uk, http://www.christianlouboutinoutlet.org.uk/
    oakley sunglasses, http://www.oakleysunglassescanada.com/
    2015926caihuali

    RispondiElimina

grazie per i vostri commenti, mi fanno sempre piacere!