martedì 18 settembre 2012

Auguri cook 'n' book e si va di Contest...chi festeggia con me e con il Club delle Cuoche?


E' passato un anno dall'inizio di questa piacevole avventura. E' passato un anno e come da tradizione io, la regina dei Contest mancati, cosa fa??? Alla faccia della coerenza lancia il suo primo Contest insieme a Luisanna Messeri e Maria Castellano dal titolo "In cucina con il Club delle Cuoche....voglia di orto: Maramao perché sei morto?".


Ma procediamo con ordine. Sarò spudoratamente autocelebrativa in questo post, vi avviso. Vergognosamente autocelebrativa, direi. Neanche a farlo apposta ieri sera ho ricevuto un'e-mail da Gli affidabili in cui mi si comunicava che il blog è stato insignito del premio "Il Blog Affidabile". Beh, che dire...grazie! Fa piacere veder riconosciuto il proprio impegno. Ma di questo parlerò in un altro post....avete capito che piega sta prendendo questo post??? Quindi se volete evitare la parte melensa che dà fastidio perfino a me che sto scrivendo e passare subito alle regole del Contest saltate pure a piè pari al banner che ritroverete di nuovo più in basso nel post e iniziate a leggere da lì...non mi offendo mica, so bene di non avere il dono della sintesi, capisco che le mie sviolinate autoincensanti daranno noia perfino a mia madre quando le leggerà e che per giunta il tempo di leggere è sempre poco...per cui, scusatemi, ma oggi ho proprio bisogno di fare un bagno nella melassa....capitano giornate e periodi così....
Per voi che stoicamente siete rimasti a bagno con me...è passato un anno in cui pubblicavo emozionatissima il mio primo post e scrivevo alla fine della pagina About i miei ringraziamenti anticipati non essendo certa di poter ringraziare di nuovo in corso d'opera. Non sapendo bene come sarebbe andata e quanto sarebbe durata questa piccola avventura che mi intrigava e mi intimoriva ad un tempo. Un anno in cui sono successe molte cose...non ultima la cancellazione di tutte le foto dal blog. Ah, comunicazione di servizio: le ho reinserite tutte!!! Un anno in cui ho avuto il piacere di conoscere tante food blogger che condividono la mia stessa passione. Non credevo, sinceramente non credevo di incontrare e conoscere tante persone solari. Confesso che avevo immaginato un ambiente totalmente ed esclusivamente competitivo. Lo confesso...mannaggia a me e al mio bruttissimo spiritello maligno. E anche quest'avventura mi è servita per lavorare su me stessa e ricominciare ad aprirmi al mondo. E ho capito citando Anais Nin che: "Non vediamo le cose come sono, le vediamo come siamo". Anais Nin...in quest'anno ho seguito finalmente un corso di scrittura creativa, lo desideravo da tempo.  E grazie al corso mi sono ritrovata coinvolta in una raccolta di racconti sensuali, ironici, vagamente erotici, La Dieta Delkazz...oooopsss!!! Ma avete idea di che emozione sia stata vedere il libro sul sito de la Feltrinelli??? E su Amazon? E in quest'anno ho preso un attestato come Personal Chef al Gambero Rosso. E ho gettato le basi per una nuova attività. Ma torniamo alle mie bloggamiche. A loro e a me era dedicato questo post in cui scherzavo amabilmente sulla nostra passione/mania. Con una di loro è nata un'amicizia sincera che è andata al di là della piacevolissima conoscenza virtuale. Donne belle, in gamba, dolci, sensibili, intraprendenti, allegre. Fatemelo dire...donne cazzute!!! Così in quest'anno devo dire grazie a loro e grazie a tutti voi che mi avete letta, commentata, seguita con pazienza (perché i miei post sono luuuuunghiiiii). Su questo blog si sono alternati ricordi, ricette e riflessioni, proprio come recita il sottotitolo, segno che l'avevo scelto bene. Questo blog ha anche un patrono, lo sapete. Il Guru, che oggi volutamente non citerò perché insomma dopo un anno o sapete chi è o vi rimando a settembre dell'anno prossimo!!! Oggi non citerò nessuna bloggamica in particolare anche se a qualcuna di loro spetterebbe una menzione speciale, ma si tratta di un Contest e non voglio svantaggiare o avvantaggiare nessuno, nonostante la valutazione delle ricette non spetti a me. Però voglio essere ligia e imparziale. Qualcuna di loro ho avuto il piacere di incontrarla di persona e devo dire che sempre, e sottolineo sempre, le mie aspettative non sono andate deluse. Sono stati incontri piacevolissimi con donne allegre, esuberanti, intelligenti, dolci, estremamente sensibili e piene di vita. Sapete cosa penso? Che la scelta di aprire un blog sia il risultato di quello che siamo, non è una scelta casuale e ritengo che alla fine questo aspetto crei un'identità forte in tutte noi. I vostri nomi ce li ho tutti nel cuore, anche se non li cito. Sono certa che le bloggamiche che mi stanno leggendo sanno che questo post è tutto rivolto anche a loro, sono certa che lo sanno. Come io so di loro. Grazie anche perché queste nuove conoscenze mi accettano per come sono. A volte scompaio, commento poco i loro blog. Ci sono periodi in cui sono persa dietro a mille cose e non riesco a star dietro a tutto. Un'altra conquista personale è stata quella di lasciar correre, di non essere sempre perfetta, di non farcela sempre e comunque. Scrivere un blog è anche terapeutico, sapete? E la scrittura da sempre ha svolto questo ruolo importante nella mia vita. Sapete anche che come food blogger partecipo raramente ai Contest. Non mi ci dedico, non ci sto con la testa. Altra cosa che invece di rendermi invisa in questo mondo mi ha fatto invece sentire amabilmente accettata. Però le tradizioni, e sapete quante volte ho usato questo termine all'interno del blog, vanno anche rispettate. A volte. Non sempre, perché sapete anche che amo andare contro corrente, non per una sorta di 'conformismo inverso', ma perché mi viene proprio naturale....sarà il mo ascendente Acquario. Già, perché di me avete anche imparato che nei miei multiformi interessi e attività annovero anche la frequenza a ben due corsi di astrologia. Così ho imparato che le cose belle vanno anche festeggiate. I compleanni si festeggiano, le ricorrenze si ricordano. E proprio in questo anno ho imparato che per i 'compiblog' si faccia qualcosa, si organizzi un Contest...insomma, oggi vi stupirò...un Contest lo lancio anch'io. Il mio primo Contest. E lo lancio insieme a due donne grintose che stanno per iniziare una nuova avventura. Le ringrazio per aver accettato. Se avete letto questo post saprete che in una piacevolissima serata di beneficenza organizzata al Gambero Rosso da Dario Laurenzi ho incontrato lei, Luisanna Messeri. E mi è piaciuta per la sua spontaneità e allegria. E poi è una donna concreta, dalle spalle larghe, una donna intelligente. E umile, il che non guasta affatto. Insomma, non se la tira. Tant'è che ancora non si decide a dire che il 1° ottobre aprirà i battenti a Roma la scuola di cucina che lei e Maria Castellano, valente socia in questa mirabolante avventura, hanno ideato e pensato. La scuola si chiamerà il Club delle Cuoche e sul sito che visiterete cliccando qui (il sito è ancora in fase 'costruttiva') troverete tutte le informazioni del caso. Insomma ci credereste? Lei non lo dice. Come non ha detto che avrebbe iniziato una nuova avventura televisiva. Sì, insomma, ha fatto qualche accenno, ma solo quando la stampa ha iniziato a parlarne. E ne ha parlato talmente poco che io mi sono persa addirittura il suo debutto...ma si può??? Anzi, credo pure di averla chiamata mentre era in trasmissione e quando mi ha detto che aveva iniziato io ho pensato che avesse iniziato le prove e le ho chiesto: "A quando il debutto?"...che figura barbina...questo per dirvi com'è lei. E pure come sono 'rinco' io!!! Eh ma domani non me la voglio perdere per niente al mondo!!! E vogliamo parlare della sua pagina FB??? L'ho praticamente costretta a mettere almeno il link della scuola sulla sua pagina personale e a creare una fanpage. Per questo mi piace Luisanna. E' umile, non sgomita. Però Luisa'...quando ce vo', ce vo' e un po' di pubblicità non guasta! La scuola è molto bella, luminosa, solare. Si respira aria di convivialità. Sarà una sorta di circolo cultural-culinario. Ci sarà un angolo lettura e conversazione con libri di cucina. Convivialità, come dicevo, e condivisione.

E così eccomi qui ad indire il mio primo Contest dal titolo: "In cucina con il Club delle Cuoche...voglia di orto: Maramao perché sei morto?".



L'orto è tornato di moda. Molti lo coltivano personalmente, un recente articolo ha svelato le meraviglie che si nascondono sui tetti della Grande Mela. Guardate qui...la Brooklyn Grange Farm, l'orto più grande di New York.


Quanti di noi ultimamente non hanno pensato ad un ritorno alla terra scandito dai ritmi delle stagioni? Basta  spesa al supermercato, basta frutta e verdura incolori ed insapori, basta prodotti dal sapore anonimo disponibili 12 mesi su 12. E molti vanno oltre. Decidono di mollare gli ormeggi e trasferirsi fuori città. Basta smog, traffico, code interminabili agli sportelli di banche e uffici. Respiro sempre tirato, affannoso, attitudine da Rambo con coltellaccio in mezzi ai denti, stomaco contratto per la maggior parte della giornata. Soltanto a leggere si sta male. Allora sapete cosa facciamo? Prendiamo una bella boccata d'aria. Rilassiamoci, chiudiamo gli occhi e sogniamo. Immaginiamo il nostro orto ideale, magari sul tetto delle nostre case, che ci consentirà di consumare frutta e verdura a chilometro inferiore allo zero...meno di zero!!! Frutta e verdura che ci arrivano in casa con l'ascensore direttamente dai piani alti. Corriamo con la mente e con la fantasia. Oppure trasferiamoci idealmente in campagna. Cosa vedete? Io vedo un casale nella campagna toscana. Colline incantate tutt'intorno, filari di viti. E pioppi. Sentieri che si perdono. Un borgo in lontananza. Va meglio, vero? Il mio sogno è il casale perso nelle campagne toscane che si vede nel film Io ballo da sola di Bernardo Bertolucci. "E grazie!", direte voi. Eh, eh, eh...quando sogno mi piace farlo alla grande...se no che sogno sarebbe? Ecco, quel casale è il mio ideale di vita a dimensione umana. Amici che vanno e vengono. Chiacchiere intorno ad un tavolo. Cucinare tutti insieme. Vite che si intrecciano, amori che nascono, segreti custoditi e svelati. La scena in cui ci si riunisce ancora una volta intorno al tavolo dopo la morte di un caro amico con la padrona di casa che, se non ricordo male, asciugandosi le lacrime propone patate fritte per cena racchiude il senso della vita, secondo me, in tutta la sua semplicità. Patate fritte per cena. Che meraviglia, un vero e proprio comfort food. Se solo ripenso alle patate fritte a tocchetti di mia nonna Gina che tintinnavano. Perché erano patate vere, mica le mettevano in frigo per conservarle. A volte invece inseguo il sogno di una casa in Provenza. Odore di lavanda, fiori, pomodori e formaggio serviti su un tavolo di legno antico, erbe aromatiche, olio buono, cappello di paglia in testa, calici di vino mezzi pieni, chiacchiere, scorrere lento delle giornate, ronzio di api a far da sottofondo. E voi? Che svolta bucolica dareste alla vostra vita? Vi basterebbe una borsa orticola come questa per volare con la fantasia e tornare a mangiar sano?


Dei semplici vasi sul balcone?


O un orto rotante come questo?


Qualcosa di leggermente più strutturato?


O il classico orto?


O siete degli inguaribili sognatori e quando volate di fantasia ci andate giù pesante proprio come faccio io? Che ve ne pare di questi luoghi in cui impiantare idealmente il vostro orto?



E di questi? Già che ci sono qualche foto 'campestre' del papà in un post autocelebrativo come questo non ci sta male....







Cosa mi dite? Qualcuno di voi ha già un orto. Benissimo! Raccontatecelo, diteci come lo curate, cosa mangiate. Fateci venire voglia di orto! E se l'orto non ce l'avete, provate a diventare bucolici per un giorno.  Basta un semplice vaso di erba cipollina sul balcone. Cosa coltivereste nel vostro orto immaginario o reale? Come lo cucinereste? Avete galline che fanno uova? Oche? Qualche casaro che vi abita vicino e vi rifornisce di latte e formaggi freschi? Inventate, volate di fantasia oppure raccontatemi della vostra realtà. Com'è o come magari la vorreste. Descrivetemi la vostra casa ideale, il vostro giardino, il vostro orto (come lo vorreste o come lo avete già) e attingete a piene mani dai frutti della terra per creare la vostra ricetta per il Contest. Formaggi, uova, frutta, verdura, vino, miele. C'è qualcuno di mia conoscenza (e non faccio nomi perché oggi ho detto che non avrei citato nessuno in particolare...giudici inflessibili che non sapete neanche di chi sto parlando mi rivolgo a voi: che questa non sia considerata una citazione, ma una pura e semplice 'sana botta d'invidia') che nella sua casa francese (reale, realissima!!!) ha avuto la fortuna di ritrovarsi una tartufaia e alberi da fico nel giardino...no dico, tartufi gratis e fichi come se piovesse!!!! Sono inclusi nel Contest piatti di carne e di pesce in abbinamento ai prodotti della vostra terra. Benvenuti ovviamente i piatti vegetariani e vegani. E quelli gluten-free. Non si fa torto a nessuno! Come dicevo, qualcuno di voi avrà la fortuna di possedere un orto, magari un orto urbano. O di possedere una casa in campagna con orto annesso. Benissimo! Parlatecene, diteci come avete impiantato l'orto, quali prodotti siete riusciti ad ottenere, come vi fa sentire curare l'orto, come mangiate, com'è la vostra vita. E se nella vostra casa in campagna non c'è l'orto volate di fantasia anche voi. Inventatevi Mariuccio il casaro, Peppina la contadina che vi cura l'orto, Gennaro  il 'fornaro' e chi più ne ha più ne metta. Create una ricetta che contenga il maggior numero possibile di prodotti della 'vostra' terra, abbinandoli in allegre e gustose composizioni. Potrà trattarsi indifferentemente di un antipasto, un primo, un secondo, un dolce. Saranno gradite le preparazioni home-made, dalla sfoglia, al pane, alle conserve ecc. inserite all'interno delle ricette. Gradite, ma non obbligatorie. Non dovete rispettare tutti questi requisiti. Come vi dicevo, basta un vaso sul balcone per volare di fantasia. Siate semplici e creativi. E ricordatevi di inserire prodotti della terra (elaborati e trattati come volete) nella vostra ricetta. Rammentate inoltre, se non avete già una casa in campagna, di 'collocare' la vostra casa immaginaria e il vostro orto in un posto specifico. Mare? Montagna? Collina? Terrazzo di casa? In Italia o all'estero? E partite da lì per la scelta immaginaria dell'orto da impiantare. Non dovete di certo diventare agronomi per l'occasione. Non chiedo tanto. Solo immaginazione, fantasia ed un pizzico di competenza. Se la vostra casa ideale sarà in Alto Adige (o se ci vivete già) mi aspetto che frutti di bosco, cavoli, formaggi di malga, carni di pascolo libero (chiedo venia ai vegetariani) compaiano sulle vostre tavole e nelle vostre ricette. Ma non è strettamente obbligatorio. Magari siete riusciti nell'intento di far crescere qualcosa di diverso in quel particolare clima. O magari vivete in Alto Adige e trascorrete le vostre vacanze in Sicilia e la vostra dispensa è piena di capperi e origano. Inventate. Se non avete un orto magari avrete comunque fatto conserve con frutta e verdura acquistate dal vostro fruttivendolo o erbivendolo di fiducia. Magari qualcuna di voi non coltiva carciofi ma quest'anno li ha comprati e li ha messi sott'olio da sola. Avete seccato funghi, pomodori? Ecco, questi prodotti che non avete coltivato personalmente (perché nel vostro caso l'orto è solo ideale) ma che avrete trattato e conservato in qualche modo, diventeranno i prodotti della vostra terra e da lì partirete per creare il vostro orto e il vostro menu bucolico, la vostra storia di fantasia. E se non volete cimentarvi in questi processi di lavorazione usate solo prodotti di stagione da lavorare al momento. Sono tutti esempi quelli che vi sto facendo. Dovrà trattarsi di ricette inedite, appositamente studiate e DISEGNATE con l'immaginazione per questo Contest. Date libero sfogo alla fantasia. Per un giorno sarete i legittimi proprietari di un terreno colmo di frutti, di un orto urbano, di qualche vaso di basilico, insalata a taglio, di un albero di limoni, o di un orto ospitato in una splendida magione di fantasia inserita in un contesto di potenziali fornitori (casari, macellai, pescivendoli e chi più ne ha più ne metta).
Facciamo un esempio concreto? Anche in questo caso se volete saltare il polpettone potete leggere questo post esemplificativo....Se invece volete continuare a leggere venite con me...In questo preciso istante sono nel mio splendido casale toscano, sì proprio in quello del film Io ballo da sola. Stiamo sognando, no? E allora io voglio proprio quello!!!!! E' fine estate. Va bene, lo confesso. Non mi sono trasferita stabilmente, ho deciso di trascorrere 6 mesi l'anno lì e 6 mesi l'anno a Roma...perché lo so che alla fine Roma mi manca sempre un po'. E da romana non posso fare a meno delle zucchine romanesche il cui seme ho piantato nel mio orto toscano. Ieri sera ho colto splendide zucchine, alcuni fiori di zucchina stupendi e qualche pianta di zucchina che a Roma viene elegantemente definita "gratta..." va beh, sorvoliamo. Nonostante il nome, vi assicuro che la pianta è di una bontà inaudita a mio avviso. Una delle mie verdure preferite. Arrivano amici inaspettati in mattinata. Se fra loro ci fosse il Jeremy Irons dei bei tempi, protagonista del film, sarei molto contenta, lo ammetto!!! Oh perbacco!!! E ora cosa cucino? Animo!!! Siamo uomini o caporali? Ho a disposizione zucchine dell'orto, ricotta di pecora del casaro di zona che ha un debole per me e me la regala sempre, dei fantastici cannellini freschi piantati da me (siamo o non siamo in Toscana?) che ho sgranato e messo a surgelare per l'inverno, tanti altri prodotti e erbe aromatiche. Sfrutto l'intera pianta della zucchina e inizio a comporre un antipastino misto saporito: sformatino di ricotta di pecora, pianta della zucchina abilmente trattata e uova delle galline del vicino (scusate ma se avessi galline immagino che prima o poi dovrei far loro la festa e sinceramente non me la sentirei...non arrivo ad essere così tanto bucolica, nun gliela fo'). Allora si diceva, sformatino di gratta... con uova e ricotta (oh poi se volete la ricotta potete farla voi, vi ricordate questo post?), fiori di zucca fritti in pastella leggera con mozzarella e spuma di alici (e va beh, mi sono portata il sifone in Toscana!), crostini con pane rigorosamente home-made (che guarda caso avevo preparato la sera prima che arrivassero gli ospiti con la farina di mulino....) e fagioli cannellini al fiasco (e con il fiasco siamo sempre in Toscana) con salsina di sedano (sempre dell'orto) e cialda di pecorino toscano (sempre del casaro 'innamorato'), crudité di zucchina con primo sale home-made e mandorle dei miei alberi, pomodorini (sempre dell'orto) confit con ricotta salata, olive (dei miei alberi) e salsa di cetriolo (dall'orto). A che quota siamo? Abbiamo uova del contadino, zucchine, fiori di zucchine, pianta delle zucchine, fagioli cannellini, cetrioli, pomodorini, erbe aromatiche, ricotta e primo sale, primo sale e pane home-made, mandorle di produzione propria e olio evo (toscano) delle mie olive. Può bastare? Sì che basta, è anche troppo. Tranquilli, è solo un esempio.
Gli ingredienti e gli elementi del Contest ci sono tutti: 1) Jeremy Irons....scheeerzooooo!!!
Allora si diceva, seriamente, gli ingredienti e gli elementi del Contest ci sono tutti (ma non dovranno esserci tutti nelle vostre ricette, tranquilli!!!), ossia: 1) collocazione dell'orto in un contesto territoriale preciso (anche sul tetto di casa vostra), in Italia o all'estero, con relativo sforzo di immaginazione qualora l'orto non ce l'aveste già; 2) stagionalità dei prodotti e/o utilizzo di prodotti conservati, essiccati e elaborati personalmente da voi; 3) utilizzo di prodotti del territorio sul quale è impiantato l'orto (nel mio caso Toscana) e non (con motivazione in poche parole della scelta per il prodotto non territoriale utilizzato, zucchine romanesche nell'esempio che vi ho fatto inventando); 4) prodotti home-made (pane nell'esempio...e se parliamo di pane non possiamo non citare il famoso cestino del pane di Maria Castellano, giudice del Contest insieme a Luisanna Messeri); 5) un buon numero di prodotti della terra inseriti nella ricetta; 6) un pizzico di creatività (spuma di alici al posto della semplice alice, la salsina di cetriolo e sedano, il pomodorino confit nella crudité) e last but not least 7) metodi di cottura tradizionali e/o strumenti di cucina legati al territorio in cui vi siete idealmente stabiliti o in cui vivete realmente e/o connessi alle vostre tradizionali famigliari (nel mio caso il fiasco, strettamente legato alle tradizioni toscane).
Ehi, fermi, fermi, non vi spaventate!!! Non dovranno esserci rigorosamente tutte queste componenti come vi dicevo. L'obbligatorietà riguarda solo i prodotti dell'orto. Ho cercato di fare un esempio che contemplasse tutte le ipotesi, solo per dare un'idea e chiarire meglio le regole del Contest. Basta una semplice ricetta come questa. E ovviamente per brevità non ho scritto il procedimento della ricetta, che andrà scritto. Non vi chiedo certo piatti con tutte queste singole preparazioni. Sceglietene tutte o qualcuna e non è detto che utilizzarle tutte vi avvantaggi e poche vi penalizzi. Si giudicherà il risultato finale, la storia, il volo di fantasia, la creatività nel comporre la vostra ricetta e la felice combinazione di ingredienti e materie prime. Usate l'immaginazione. Calatevi nella vostra nuova, ridente, realtà, o descrivete quella che è già la vostra realtà facendoci respirare aria buona. Tutto qui. E poi sapete come si dice? "L'orto vuole l'uomo morto" e quindi amici ... "dovete anna' a lavora', dovemo tutti lavora', bisogna anda' a lavora'", come diceva il buon Paolo Panelli ne Il Conte Tacchia. Ovviamente si scherza!!! Avete due mesi di tempo a partire da oggi per creare. Ah, un suggerimento. Non dimenticate che Maria, oltre ad essere pasticciera panificatrice, è anche naturopata e sa praticamente tutto di piante ed erbe aromatiche e del loro utilizzo appropriato, non solo in cucina. Ne conosce i segreti più reconditi. E Luisanna possiede un orto per davvero (guarda caso in Toscana...) che cura personalmente. Guardate un po' qui che meraviglia....


Per cui avrete occhi estremamente competenti, attenti e curiosi come i loro a valutarvi. Questo particolare non deve essere visto come un elemento negativo, ma al contrario uno stimolo in più affinché le vostre ricette facciano divertire e intrighino i nostri giudici, che vi assicuro, non mordono nessuno!!! E io sono qui per rispondere ai vostri dubbi e alle vostre domande. Scrivetemi pure a questo indirizzo.

Le ricette saranno selezionate da Luisanna Messeri e Maria Castellano che provvederanno a decretare, insieme a Vincenzo Spinosi, le quattro ricette vincitrici (una per ogni categoria: antipasti (compresi pane, rustici, conserve di verdura), primi, secondi con contorno facoltativo, dolci e confetture di frutta che si aggiudicheranno i quattro premi in palio. La proclamazione dei vincitori con annessa premiazione avverrà domenica 9 dicembre 2012 presso la scuola Il Club delle Cuoche. Se per causa di forza maggiore la data dovesse essere spostata vi daremo tempestiva comunicazione. In quell'occasione Maria e Luisanna offriranno una lezione di cucina a tutti i partecipanti al Contest e proclameranno i vincitori consegnando loro i premi cortesemente offerti dall'azienda Baldassare Agnelli (nel caso in cui uno o più vincitori non saranno presenti il premio verrà spedito al loro domicilio). Qualora ci fosse un numero particolarmente elevato di adesioni si renderà necessario stabilire un numero chiuso imposto dalla capienza della scuola per garantire a tutti i partecipanti il piacevole e disteso svolgimento dell'evento. In tal caso verrà data tempestiva comunicazione sul blog. Sarà una giornata di festa in cui si parlerà di cucina, si mangerà tutte insieme una pasta buona, ma proprio buona offerta della premiata Ditta Spinosi e si brinderà ai vincitori e al primo anno del mio blog.

E ora la parte più noiosa per me, che amo andare a braccio. Le famigerate regole del Contest che confesso di aver scopiazzato dai vostri blog care amiche.

Innanzitutto ringrazio infinitamente Maria e Luisanna per aver accolto la mia proposta e per l'entusiasmo mostrato. Grazie di cuore. Poi i miei doverosi e sentiti ringraziamenti vanno all'azienda BALDASSARE AGNELLI che come vi dicevo mette in palio i fantastici premi e al Pastificio SPINOSI che offrirà l'ingrediente base per i primi piatti che gusteremo il giorno della premiazione. Vincenzo Spinosi affiancherà inoltre i due giudici nel corso della giornata. E ora concentrazione per favore...."Ancora????", direte giustamente voi. "Perché finora cosa abbiamo fatto???". Avete ragione, è mezzora che leggete!!! Chiedo venia...

Ecco le regole di partecipazione:
  • Il Contest avrà inizio oggi 18 settembre 2012, per terminare allo scoccare della mezzanotte del 2 dicembre 2012 (fa tanto Cenerentola, lo so!).
  • Possono partecipare solo coloro che hanno un blog, per esigenze puramente organizzative.
  • Si può partecipare con un massimo di due ricette e concorrere indifferentemente alle categorie: antipasti (compresi pane, rustici, conserve di verdura), primi piatti, secondi (con contorno facoltativo), dolci e confetture.
  • Le ricette andranno corredate da almeno una foto del piatto e da una breve storia, reale o immaginaria.
  • Deve trattarsi di una ricetta inedita studiata appositamente per il Contest.
  • La ricetta non potrà partecipare ad altri Contest (e quanto sei cattiva!!!).
  • Le ricette devono contenere uno o alcuni dei seguenti elementi: 1) collocazione dell'orto (reale o immaginario) in un contesto territoriale preciso, in Italia o all'estero (e qui dovrete volare di fantasia se l'orto non ce l'avete già); 2) stagionalità dei prodotti e/o utilizzo di prodotti conservati e elaborati personalmente da voi;  3) utilizzo di prodotti del territorio su cui è impiantato l'orto (nel mio caso Toscana) e non (con motivazione in poche parole della scelta per il prodotto non territoriale utilizzato, zucchine romanesche nell'esempio che vi ho fatto inventando); 4) preparazioni home-made; 5) uno  o più prodotti della terra inseriti nella ricetta (valgono anche, ma non esclusivamente, formaggi, uova, farine di mulino, olio evo ecc.) ; 6) un pizzico di creatività e, last, but not least 7) metodi di cottura tradizionali o utilizzo di strumenti di cucina legati al territorio e/o alle vostre tradizioni famigliari.
  • Per partecipare al Contest dovrete cortesemente inserire il banner sulla home page del vostro blog con il link a questo post. Il link a questo post e il banner andranno inseriti anche sul vostro post di partecipazione.
  • Lasciate inoltre cortesemente un commento a quest post con il link alla vostra ricetta indicando la Categoria per la quale concorre la ricetta: antipasti (compresi pane, rustici, conserve di verdura), primi, secondi (con contorno facoltativo), dolci. La lista di ricette partecipanti verrà aggiornata periodicamente, per cui tenete cortesemente sempre d'occhio questo post.
  • Siete inoltre pregati di indicare nel commento a questo post anche l'indirizzo e-mail cui inviare eventuali comunicazioni relative allo svolgimento della giornata di premiazione. Se preferite, potete anche indicarlo in posta privata scrivendo a questo indirizzo e-mail.
  • Qualora lo desideriate potrete diventare miei follower se non lo siete già, ma non siete assolutamente obbligati a farlo. 
  • Le nostre amiche Luisanna Messeri e Maria Castellano, giudici inflessibili, insieme a Vincenzo Spinosi, valuteranno le ricette partecipanti da cui scaturiranno a loro insindacabile giudizio le quattro ricette vincitrici che andranno a comporre una sorta di menu ideale. Il 9 dicembre 2012 si provvederà a proclamare i quattro vincitori del Contest, uno per ogni categoria. Qualora per causa di forza maggiore la data dovesse essere spostata daremo tempestiva comunicazione al vostro indirizzo e-mail e su questo blog. Per cui mi raccomando, non dimenticate di indicarlo per posta privata o nel post di partecipazione al Contest. I vincitori del Contest e tutti i partecipanti saranno ospiti in quell'occasione de Il club delle Cuoche. In caso di ampia partecipazione al Contest sarà necessario stabilire un numero chiuso in base alla capienza della scuola e all'indice di gradimento delle ricette al fine di consentire a tutti i presenti di assistere agevolmente alla lezione di cucina e godere a pieno della giornata. Anche in questo caso se ne darà tempestiva comunicazione sul blog e agli indirizzi e-mail che avrete indicato nel vostro commento a questo post. Una volta scaduti i termini del Contest verrà chiesto ai partecipanti, tramite comunicazione su questo blog e al loro indirizzo e-mail, di dare cortese conferma della propria partecipazione alla giornata di premiazione che si terrà il 9 dicembre 2012 presso la sede de Il Club delle Cuoche, in via Romagnosi 20 - Roma. Potranno dare conferma rispondendo semplicemente all'e-mail che verrà loro inviata. Si trascorrerà insieme una giornata di festa, assistendo ad una lezione di cucina gentilmente offerta da Luisanna e Maria che avrà per oggetto i  temi  affrontati nel Contest. Sarà un'occasione piacevolissima per parlare di cucina, imparare qualche segreto e tecnica in più, gustare insieme una buona pasta e brindare ai quattro vincitori e al primo anno di cook 'n' book. Qualora i vincitori non fossero presenti per causa di forza maggiore si provvederà a spedire loro il premio. La giornata inizierà alle ore 10 per concludersi alle ore 16. Non mancate!
  • I fantastici 4 premi in palio, uno per ogni vincitore di Categoria, saranno cortesemente messi a disposizione dall'azienda BALDASSARE AGNELLI e verranno svelati il giorno della premiazione....se la curiosità diventerà compagna molesta della vostra creatività, li sveleremo in corso d'opera ma non preferite un pizzico di suspense in più? Surprise, surprise....
Mi sembra veramente tutto. Allora, siete pronti a farvi venire voglia di orto?

P.S.: come avrete notato ho usato il maschile nelle regole del contest...food blogger uomini...siete invitati anche voi ovviamente!!!
Spero vivamente di non aver dimenticato nulla. La vostra partecipazione mi riempirà di gioia, anzi, ci riempirà di gioia. Ah, vi aspetto nel mio casale toscano e vi abbraccio forte forte, come sempre. Vi garbano patate fritte per cena?



ANTIPASTI (COMPRESI PANE, RUSTICI, CONSERVE DI VERDURA)

Alessandra de Il rifugio dell'ingordo con pane home-made, pomodori secchi e scalogno sott'olio, giardiniera

Lucy di Ti cucino così con Torta rustica di zucca

Roberta di The Dreaming Seed con Finocchi in padella con limoni confit

Armando di Volevo fare il cuoco e non lo sapevo.. con Timballo freddo di couscous

Roberta de La valigia sul letto con Crumble salato di fichi e noci con crema di chevre e sciroppo di vino bianco al timo

Mari di Lasagnapazza con Crostino dell'orto


PRIMI PIATTI 

Serena di Sere in cucina con Ravioli di melanzane e formaggio di capra

Alessandra de Il rifugio dell'ingordo con Zuppa di verdure bianche

Laura di Nella cucina di Laura con Acquacotta toscana

Fabiana di Tagli e intagli con Spaetzle alla borragine, maggiorana, i suoi fiori e quelli della rosa canina

Gessica di Le Torte di Gessica con Risotto cremoso spinaci e noci

Elisa di Saporidielisa con Crema di zucca

Patty Pat di Andante con Gusto con Cavatelli verdi su passatina di lenticchie e mazzancolle

Milena di La scimmia cruda con Farfalle scappate

Monica di L'Emporio 21 con Potage Jardinière

Daniela di Cucina Libri & Gatti con Fagottini di crespelle con broccoli e guanciale su fonduta di pecorino

Greta di Greta's corner con Risotto alla catalogna con puntarelle croccanti

Barbara di Dillo cucinando con Pasta con sgombro, pesto, zucchine e tototoi

Cinzia di Essenza in cucina con Zuppa di sedano-rapa, topinambur, porro e cipolla....con petali di rosa


SECONDI PIATTI

Cristiana e Valeria di Beuf à la mode con Agnello al melograno e gallette di patate

Fabiana di Tagli e Intagli con Il ravioccolo

Armando di Volevo fare il cuoco e non lo sapevo...con Il verdetto

Sandra di ...indovina chi viene a cena?... con Cacciucco di ceci

Mila de Il mestolo birichino con Peperoni ripieni

Simo e Sonia de L'albero della carambola con Involtini di tacchino, carote e germogli


DOLCI E CONFETTURE

Chiara di Cooking Therapy con Marmellata di feijoa e pinoli

Valeria di Murzillo Saporito con Cake al limoncello e semi di papavero

Marisa de Il mio saper fare con Torta all'arancia con sciroppo

Marisa de Il mio saper fare con Marmellata di pere cotogne


PER LA CATEGORIA PARTECIPAZIONE AL CONTEST IN PIU' ATTI

Roberta de La valigia sul letto con Maramao non è morto!

Roberta de La valigia sul letto con Maramao perché sei morto? Capitolo Primo

Roberta de La valigia sul letto con Maramao perché sei morto? Capitolo Secondo

Roberta de La valigia sul letto con Maramao perché sei morto? Capitolo Terzo


I VINCITORI

Per gli Antipasti: Roberta de La valigia sul letto con Crumble salato di fichi e noci con crema di chevre e sciroppo di vino bianco al timo



169 commenti:

  1. Leggere tutto è stato un'avventura! Ma io che mi son sudata un minuscolissimo orticello la dove nessuno poteva immaginare che lo avrei fatto amo molto questa iniziativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Isabeau ma non sei saltata a piè pari??? Hai tutta la mia stima !!!! Grazie!!!!!!!! Sarai provata...cosa posso offrirti per tirarti su? Benvenuta fra queste copiose righe...baci :))
      Sabina

      Elimina
    2. Isabeau dove l'hai fatto il tuo orticello???

      Elimina
  2. Oh mamma! Hai ragione....quanto parli :-) mi è venuto il mal di testa! Però ho letto tutto, a proposito, efficace il corso di scrittura creativa....
    Cercherò di pensare a qualcosa per partecipare ovviamente e purtroppo ti dico che non ci vedremo a Torino perchè pochi giorni dopo finalmente inizierà il famigerato espatrio :-( Non sai quanto mi dispiace!
    Oh....Auguri per il blog compleanno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No accidenti, che peccato, eravamo proprio insieme!!! Spiegami dell'espatrio perché penso di essermi persa qualcosa....lasci Napoli??? Per via del corso? Lo sai che sono rinco e non mi ricordo niente...trattami come un'attempata signora.
      Grazie per gli auguri Valeria e in bocca al lupo a te!!!
      Sabina

      Elimina
  3. Auguroni al tuo blog, Sabina!
    Mi è piaciuto molto il tuo post, si legge passione tra le righe :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania...hai letto tu anche tu???? Un doppio grazie...inizio a sentirmi in colpa...:)))
      Baci Stefania
      Sabina

      Elimina
    2. Certo che ho letto!!!!
      Non è che io poi sia più concisa di te, di solito...;-)

      Elimina
    3. Ahahaha!!! Tu dici? Io non me ne accorgo, segno che sono scritti bene. Grazie ancora :))

      Elimina
  4. giuro che non ho letto tutto. poi torno e rileggo con calma questa sera (ho un capo che mi attende per il pranzo). però ho letto le 7 regole e celo!!!! :) e ho visto i tempi: celo!!! quindi aspettati qualcosa di sbalorditivo (arriverò all'ultimo istante anche dalla Patty, ovviamente! solo che a settembre sono un cicinin più incasinata!). bacino e a dopo per i commenti legati ai Promessi Sposi che ci sono qui sopra!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sere grazie, anch'io arriverò sul pelo a quello di Patty...ho dovuto ordinare la commedia su eBay perché non si trova più ed è appena arrivata...ora che la rivedo, ora che riassesto il piatto....mamma mia hai visto? Non HO IL DONO DELLA SINTESI E SONO LOGORROICA...meglio che non sia venuta domenica, credimi!!!! Allora ti aspetto :)))
      Di tempo ce n'è...considera che un mese passa a leggere l'intero post :)))
      Baci

      Elimina
    2. ok, ce l'ho fatta e l'ho letto tutto!!! Sabina sono di nuovo entusiasta come lo ero domenica. Perchè questo contest è perfetto. è perfetto per come sono fatta, è perfetto per dove vivo (in campagna), è perfetto perchè sono circondata da 3 orti (e di cose da raccontare ne ho a bizzeffe... :)), anche se non in cura da me. è perfetto perchè richiede la cura degli ingredienti, la loro conoscenza. è perfetto perchè è il signor contest, quello che per la prima volta mi fa pensare "Ma perchè non ci ho pensato io?". Sabi, quando arrivo in fondo mi si ferma però il cuore. Io il 9 dicembre sono a NewYork. E non posso nemmeno pensare di riuscire a rientrare in tempo e prenotare un volo per Roma e una notte in qualche albergo!!!! Nooooooooooo!!! Ma sai una cosa? Non fa niente. Io partecipo per la gioia che mi darà partecipare! :) un bacino grande cara Sabi, e grazie tanto a Roby, perchè chissà quando ti avrei scoperta, senza di lei! Sere

      Elimina
    3. Nooooooooooooooooooooooooo....però non è detto, la data potrebbe essere spostata. Goditi New York Serena, New York a dicembre è il mio sogno. Non ci sono ancora stata, ma la mia prima volta dovrà essere a dicembre, non si discute.
      Grazie per le tue belle parole e per il tuo entusiasmo che mi riempiono di gioia e passano attraverso la tua solarità. Felice anche che ti piaccia il tema. All'inizio era diverso (il titolo era 'Con poco si fa tanto'...bisognava creare ricette con ingredienti buoni e a prezzi contenuti) poi Luisanna mi ha spinta a fare qualcosa di diverso e pensa pensa è venuto fuori questo tema. Mi ha stimolata, consigliata...è una fucina di idee Luisanna e ha il tuo entusiasmo e la tua solarità.
      Baci cara
      Sabina

      Elimina
    4. ...eh si! era il mio sogno... e quest'anno lo realizziamo. io non vedo l'ora e me lo immagino il viaggio romantico per eccellenza! Central Park in carrozza nella neve, le meravigliose luci di Natale... sogno ad occhi aperti!!! :) però mi spiace davvero non poter essere alla premiazione, sarebbe stata una bella occasione!! :) bacino, Sere

      Elimina
    5. Sere GO-DI-TE-LA!!!! Di premiazioni ce ne saranno altre magari, hai altre priorità in questo momento ;)) E poi non è detto che la data non venga spostata.
      Baci

      Elimina
  5. ma che bello Sabi,ho letto tutto,proprio tutto e non mi sono annoiata come dici te anzi...bellissimo tutto,mi piace da matti il tuo nuovo contest,buon compliblog,e già volato un anno?baci,buon tutto e buona giornata ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già cara Tina, è passato un anno e io invecchio!!! Grazie mille per le tue belle parole...aspetto un dolce eh? ;)))
      Baci e buona giornata a te:))

      Elimina
  6. Sabiiiiiii.....e' un contest stupendo. Già ci sto pensando e ti giuro che il sogno che ci hai inviato a fare, io lo faccio così spesso da credere che esista veramente. Mi prendo tutto il tempo perché voglio fare le cosine per bene e poi il premio e' davvero bellissimo. E questo post e' tutta te, vibrante e intenso. Ti ho scritto oggi...ricevuta?
    Tanti auguri meravigliosa creatura. Te li meriti tutti. Un bacio grandissimo, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Patty Pat, grazie mille!!! Sono felice che ti piaccia, tengo in molta considerazione il tuo parere. Sì il post è tutto me...LOGORROICO!!! Prenditi tutto il tempo che vuoi, io per il tuo ci sto mettendo un secolo perché, strenua ricerca della commedia e arrivo del dvd a parte, richiede precisione, impegno e creatività.
      E-mail ricevuta e da quanto capisco risposta non arrivata...te l'ho rinviata.
      Bacio grandissimo a te e a presto
      Sabina

      Elimina
  7. Hei, un augurio per questo tuo primo compleanno!
    E che tu possa mangiarne tante di torte, in futuro, sempre più grandi!!!
    Un bacione da chi di cucina non ne sa, e non ne vuole sapere, nulla...ma che ama gli orti, i giardini, le piantine che crescono piano e che danno i loro frutti.
    In passato mi sono limitata solo a qualche pianta di legumi, qualche agrume da balcone, e poi il basilico per il pesto. Quello per me significa "estate". Appena ne trovo in commercio, anche se è ancora solo marzo, compro subito un paio di piantine e le metto sul balcone, anche se so che ai primi ritorni di freddo si brucia, anche se poi sarò costretta a ricomprarlo, o a proteggerlo in casa, e in seguito a portarlo con me in vacanza. Il basilico è il mio preferito. Da pochi giorni ho fatto l'ultima conserva di pesto da mettere in freezer, la mia riserva d'estate per i grigi giorni d'inverno.
    Magari potresti provare l'abbinamento tutto napoletano di pesto e vongole, se non lo hai mai provato. Fammi sapere.
    Ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manuela cara grazie mille per gli auguri e questo tuo splendido commento. Ma tua sei una rivelazione!!!! Sicura che di cucina non vuoi saperne nulla e non ne sai??? No, non posso crederci. Tu sei una cuoca in erba, tutta da coltivare. Ti ricordi quanto per scherzo abbiamo parlato di lezioni di cucina? Mi sa che prima o poi lo scherzo dovrà diventare realtà. Pesto e vongole? Ma che meraviglia!!! Non l'ho mai provato e ti ringrazio per questa dritta, sai che adoro la cucina regionale. La proverò e la dedicherò a te, bella Manuela :)))
      A presto spero
      Ciaoooo
      Sabina

      Elimina
  8. AUGURI!!!
    ti auguro tanti anni di piacevole cucina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Gio, grazie mille!!! Come stai? Tutto bene?

      Elimina
  9. ah eccola!! Mi domandavo dove fossi finita visto che non ho ricevuto alcuna tua email... Impegnata nella scrittura del post? :-P
    Forte!!! Che fantasia e che pazienza nel mettere insieme tutte le cose che hai scritto e che ho letto tutto di un fiato?
    Mi sa che sono un po' fuori tema ma ormai un pochino mi dovresti conoscere. Sogno un attico tutto vetri in cima ad un palazzo, comprare verdura buona ma senza coltivarla (forse perchè in città lo smog non grazierebbe neppure il mio orticello sul balcone?), però ho un'idea di dove vorrei trascorrere un pezzo della mia vita, magari trasformando le materie prima che acquisto sul posto. Ci penso e se mi viene in mente qualcosa di interessante, partecipo! (sai che anche io sono anticontest a parte quelli dove ci sono in premi i Kitchen Aid ma solo per una questione di sopravvivenza in cucina). Bacioni e un abbraccio (PS: come va?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Robi cara io ho risposto alle tue e-mail, non ho risposto a quelle di gruppo...c'è un problema con hotmail accidenti. Anche per la ricezione ho problemi. Come si fa?
      Mi incuriosisce sapere dove passeresti un pezzo di vita...io a Barcellona...città di mare vivace, colorata e allegra. Invecchierei volentieri lì.
      Nn preoccuparti per il contest...con me sfondi una porta aperta!!!
      Bacioni e un abbraccio a te
      Sabina

      Elimina
  10. Che bello! Mi son goduta questo post sdraiata sul letto... Auguriiiiiiiiiii! Brava, per fortuna che se stata costante e non ci hai abbandonato... Per fortuna che ci sei!!!
    Ho una piccola avversione per i contest (ansia da prestazione, ansia da scadenza, indecisione, mamcanza di memoria), però parteciperò col cuore, segundo l'andamento e tifando anche!
    Ancora auguri, cara!!! E speri di rivederti presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!! Dì la verità bella Donatella...all'inizio del post eri seduta poi ti sei sdraiata sul letto totalmente prostrata!!! Ahahaha!!!!
      Non preoccuparti, ci mancherebbe!!!! Il tuo tifo lo sento :)))
      Baci grandi e spero anch'io a presto
      Sabina

      Elimina
  11. Auguri tesoroooo!!! Buon blogcompleanno!!! Ho letto questo post tutto d' un fiato fino all' ultima lettera e mi è piaciuto tantissimo!! L' originalità di questo contest mi ha catturata e spero di partecipare con un bel racconto fantastico (purtroppo non possiedo un casale in Toscana iO!!!!. Sono tanto felice di averti conosciuta anche io e condidido in pieno quello che hai detto su questo nostro mondo un pò strano ma che a noi ci calza a pennello!!! Un bacio grandissimo cara e spero di rivederti prestissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie bella!!!! Neanch'io ho il casale in Toscana ma è stato bello possederlo per la durata del post ;)) Grazie per aver letto tutto, ma come fate???? Anch'io spero di rivederti presto. Ma tu a Torino ci sarai? Va beh, sarebbe assurdo riuscire a vederci a Torino e non a Roma...perché non ci vediamo un pomeriggio? Tu ci vai a Taste of Roma?
      Baci
      PS com'è andata venerdì?

      Elimina
  12. Bellssimo Sabina!!!! Mi piace tantissimo questo contest e mi è piaciuto tantissimo il tuo racconto. Anche se sono in città ho un piccolo orto (più i miei che io..) e 3 galline in giardino. Quindi inizio subito a pensarci, potrei parlare del reale o dell'immaginario, che di fantasia non me ne manca.
    Grazie ancora, complimenti per tutto quello che sei riuscita a fare in quest'anno (sei davvero forte!!!) ed un in bocca al lupo per tutto.
    Ti abbraccio
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale cara grazie!!! Toglimi una curiosità visto che ne parlo nel post....ma alle galline ad un certo punto è obbligatorio fargli la festa o si possono tenere mezze spennate e barcollanti finché morte non ci separi???? E fanno uova anche da vetuste? Perché in questo caso una gallina tutto sommato la prenderei pure io, ammesso che la mia gatta la accolga bene.
      Grazie ancora....di tutto ;)))
      Crepi il lupo
      Baci

      Elimina
    2. Nonononono le mie galline per esempio sono assolutamente solo da uova e compagnia! Pensa che mia mamma le chiama le ragazze.. :)
      Sono bestiole simpatiche e quando prendono confidenza ti corrono incontro e si fanno fare le coccole, giuro :)
      E dovrebbero fare uova pure da vecchiette, anche se un po' meno..ma ti saprò dire tra qualche anno :)
      Tieni poi conto che sono animali talmente delicati che è anche difficile che arrivino a morire di vecchiaia (la vita media è sui 10anni), infatti a noi purtroppo in due anni ne sono morte 2 su 5..e non ti dico che pianti ogni volta..
      E' che basta anche solo uno spavento per un temporale, un salto malfatto e zac, ci rimangon secche.
      Comunque la soddisfazione di andare a raccogliere le uova è indescrivibile..io te lo consiglio :)
      Grazie a te e a presto!
      Un abbraccio

      Elimina
    3. Non immaginavo che fossero tanto delicate. La componente dispiacere è da tenere in conto. Però credo che ne valga la pena. Ora capisco perché mia madre dice sempre che avrebbe voluto una gallinella. E sai che ti dico? A questo punto anch'io. Posso solo immaginare cosa sia raccogliere un uovo fresco, appena deposto. Quasi quasi...
      Un abbraccio a te :))
      Sabina

      Elimina
    4. mi intrometto... sapete che da piccola facevo crescere i pulcini nella scatola sotto la lampada da scrivania? le nostre galline finiscono nel brodo di Natale! ;) ma le uova ha ragione Vale... appena colte e fatte in camicia sono di una bontà assoluta!!!

      Elimina
    5. I pulcini li avevo anch'io...un paio sono diventati galletti...li tenevamo in terrazza, poi sono scomparsi...la versione ufficiale è che erano cresciuti troppo e i miei li hanno dati a chi poteva occuparsi di loro..mah...io ero piccola e c'ho creduto....domani chiedo lumi :))

      Elimina
  13. Ciao, bello il tuo blog...complimenti per le ricette e gli ottimi spunti!
    Mi unisco fra i tuoi sostenitori per non perdermi le tue prossime realizzazioni!
    Ti aspetto da me, se ti va, per condividere insieme tante nuove idee in cucina!
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura benvenuta!!! Grazie!!! Sono passata e ti ho scritto....ma quante cose abbiamo in comune??? Ahivoglia a condividere!!!
      Ti abbraccio
      Sabina

      Elimina
  14. che bello il compleanno del blog, è sempre una cosa emozionante! :)
    Il mondo delle foodblogger in effetti alcune volte può essere davvero niente male, ci sono tante donne davvero interessati, tipo noi! ahah!
    Per quel che riguarda l'orto... beh io ho piantato le zucchine sul balcone, ma ho beccato l'unica zucchina sterile sulla faccia della terra! Non ha prodotto niente di niente :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh puoi dirlo forte...e se non ce lo diciamo fra noi chi ce lo dice scusa???
      Quindi per ora...zucchina 1-regina dei dolci 0...fossi in te non gliela darei vinta così ;))
      Baci bella Monica :))

      Elimina
  15. Ammazza tesoro questo non è un Contest ma è il Signor Contest, ho letto e penso di aver capito ma per sicurezza stasera rileggo e vedo che si può fare :-)))) Un bacione e sei in gamba davvero! Auguri al tuo blogghettino se penso al mio il primo blog compleanno era una schifezza :-))) Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely cara grazie!!!!!! Grazie di cuore. Hai visto che sto entrando nel mondo dei Contest? Perché il tuo primo blog compleanno è stata una schifezza? Non ci credo!!! Se partecipi sono felice così abbiamo la possibilità di conoscerci finalmente :))))
      Baci

      Elimina
  16. Ciao, ho inserito il vostro contest nella pagina CONTEST ADVISOR Spero faccia piacere ^_^ http://torsolo-di-mela.blogspot.it/p/contest-advisor.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Chiara e benvenuta!!! Certo che fa piacere, hai avuto un pensiero gentilissimo!!!! Ti abbraccio e ancora grazie :))
      Sabina

      Elimina
  17. Sabi...! ma che splendido contest! Vuoi vedere che riuscirò anch'io a partecipare? Tanto tempo fa avevo avuto come cliente al negozio in cui ho lavorato per una vita, proprio la signora dell'azienda che offre i premi.. le loro pentole sono davvero magnifiche, io celò una, un saltapasta che trovo irrinunciabile.
    E poi magnifica l'idea dell'orto :) mio papà lo ha fatto per qualche anno, poi una famiglia di coniglietti selvatici si è stabilita nel rovo lì vicino, decidendo di far festa a decine di piantine di cipolla, un tot di carotine e non sto a dirti quanto altro, e allora mio padre ha detto: o ci facciamo il coniglio per Natale oppure non faccio più l'orto... e orto non fu più, ahimé, dato che nessuno di noi voleva dar caccia alla famigliola!
    Ah e poi, COMPLIMENTI alle magnifiche foto di tuo papà: ma quanto sono belle?!
    Io cmq Ci SARO', baciuzzi cari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cinzia cara grazie!!! Ancora complimenti per quello che sai, sono proprio felice per te!!! Papà andrà in brodo di giuggiole per le tue parole...gli passerò i tuoi complimenti e ne sarà felice, così gli strappiamo un sorriso :)). Lui fotografa da sempre e come puoi vedere dal blog non ho preso lezioni da lui ;))...è che lui dà per scontato che io capisca alcune cose mentre io faccio fatica a stargli dietro. I suoi automatismi per me sono concetti difficili da capire, non sono scontati. Finito il corso ci riprovo a mettermi dietro a lui. Vediamo.
      Cinzia il racconto sull'orto del tuo papà è in pure stile contest, lo sai? E' proprio questi racconti che rendono vivo l'orto, che lo fanno immaginare, come se si avesse un'istantanea di fronte. E i coniglietti selvatici? Pure quelli mi sembra di vedere. Ci aggiungi la ricetta e hai fatto....mi fa tanto piacere se partecipi.
      Baciuzzi cari a te!

      Elimina
  18. In ritardissimo: BUON COMPLEANNO BLOG DI SABINA!! Ti seguo fin dal primo post, lo sai, e in questo ultimo anno ho imparato anche a volerti bene. Sono ancora in Francia...ooops!!...a raccogliere fichi e non ho la connessione. Ti riscrivo con calma appena rientro in Olanda, ma non so di preciso quando sara'. Fai i complimenti a tuo papa' per le splendide foto. Ti abbraccio fortissimo sorellina, ancora tanti auguri e cento di questi post!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorellina!!!!! Grazie!!!!! Aiuto, ma torni sì??? Sai che dopo un po' vado in crisi di astinenza. Spero che le cose vadano bene lì. Non parliamo del bene che ti voglio io Robi...tu sei uno dei doni che mi ha portato in regalo quest'anno. Stai bene, non ti stancare, goditi la tua casa e i tuoi fichi...e a presto!!!
      Baci grandi
      Sabina

      Elimina
    2. Torno torno, tranquilla che torno!! Io avrei gia' scritto il racconto, ma se possibile e' pure piu' lungo del tuo ;-))) Posso mandare racconto e ricetta in due post diversi, linkandoli tutti e due al tuo contest e anche uno all'altro? Altrimenti non lo leggera' nessuno...vabbe' che l'importante e' che lo leggiate voi...pero' fammi sapere, ok? anche su FB se preferisci. Un bacio grande, a presto

      Elimina
  19. Ah menomale, già soffrivo di crisi abbandoniche!!! Robi cara puoi farlo sì, fai come credi meglio...se hai preso un'astronave per volare di fantasia o per raccontarci la tua realtà il viaggio sarà per forza più lungo e dovrai dividerlo in tappe...:)))
    Ti abbraccio sorellina...torna eh?
    Sabina

    RispondiElimina
  20. che fatica l'ho letto di nuovo tutto d'un fiato. Lo sai che io per tre anni ho vissuto a Grottaferrata in una villettta con tanto terreno (a me sembrava tanto) con un frutteto già impiantato ed un orto già avviato che mio nonnno ha curato con amore e capacità. Ricordo un primo maggio con tanti amici e colleghi giovani di mio fratello che si sono fatti un'abbuffata di fave fresche anzi freschissime perché ad un certo punto hanno provveduto personalmente al raccolto.
    non ricordo più come mai abbiamo avuto anche una covata di pulcini, che sono cresciuti e sono stati a pensione presso di noi usufruendo di vitto e alloggio in cambio di qualche uovo generosamente donato dalla genistrice.
    Purtroppo quando ci siamo trasferiti li abbiamo lasciati a chi ci ha sostituito ed alla loro sorte.....
    Mi ha costretto a ricordare e te ne sono grata. Baci
    Marcella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per questi bei ricordi. Ti avviso che tua nipote in questo momento sta assistendo alle riprese di una puntata del Commissario Rex...si è messa in testa che vuole fare il cinema...quando si dice braccia rubate all'agricoltura!!!
      Baci

      Elimina
  21. scusa per gli auguri in ritardo! ma anch'io ogni tanto sono meno presente... sei un fiume in piena in questo post, travolgente!!! molto bella l'idea, farò in modo di partecipare! un bacione
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca avevo perso questo tuo commento!!! Grazie cara se partecipi mi fa molto piacere....spero che questo fiume non ti abbia travolta...a volte non mi regolo...sono logorroica pure per iscritto!!! Un bacione a te :))

      Elimina
  22. Belissimissimo questo contest... io il blogcompleanno non l'ho ancora fatto ma spero di farlo alla grande come te. Bellissima iniziativa, mi rileggo il tutto e arrivo..
    Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma benvenuta Ingorda e grazie!!!...il tuo nome è tutto un programma e posso immaginare quali piatti succulenti prepari sul tuo blog.
      Arrivo da te e ti aspetto per il contest anzi....ti aspettiamo!!!
      Baci
      Sabina
      PS: grazie per aver trovato il tempo di leggere tutto!!!!

      Elimina
  23. et voilà! eccomi con la mia ricetta tutta per voi! un bacino e a presto! sere http://sereincucina.blogspot.it/2012/10/ravioli-ripieni-di-melanzane-e.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricettona Sere!!!!!!!!!!!!!!!! Ma grazie per l'ironia, l'allegria, le foto, la ricetta...non poteva esserci inaugurazione più degna...sei la prima a partecipare!!!
      Grazie mille e in bocca al lupo!!!
      Sabina

      Elimina
    2. guarda che tra un pò replico eh! ;)

      Elimina
    3. Beh solo per il tuo entusiasmo bisognerebbe spostare la giornata della premiazione. Sei un mito, sprizzi energia da tutti i pori Sere!!! Grazie mille e a....prestissimissimo....che emozione incontrarvi tutte.
      Bacio grande
      Sabina

      Elimina
  24. Ciao!!!! Ecco la mia ricetta ... semplice in realtà , ma spero sia adatta al vostro contest !

    http://coookingtherapy.blogspot.it/2012/10/marmellata-di-feijoa-e-pinoli.html

    La mia mail è chiaramalavasi@hotmail.it ...
    Un super saluto

    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara benvenuta e grazie mille!!! Devo farti i complimenti. Sei entrata perfettamente nello spirito del Contest. Grazie inoltre per avermi fatto conoscere la feijoa, un frutto da scoprire legato alle tue tradizioni. E hai utilizzato il mortaio e la pentola di rame. Brava Chiara!!! Ti faccio un grandissimo in bocca al lupo e giro tutto ai giudici.
      Un abbraccio
      Sabina

      Elimina
  25. Grazie mille a voi!!!
    Salutissimi
    Chiara

    RispondiElimina
  26. L'hai detto tu che potevo...
    http://roberta-lavaligiasulletto.blogspot.nl/2012/11/maramao-perche-sei-morto-capitolo-i.html
    Un bacio grande, buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh certo che puoi....te lo scrivo anche qui....la lacrimuccia mi scappa sempre :))
      Ti voglio bene
      Sabina

      Elimina
  27. Ma che belloooo! L'ho scritto anche nel mio profilo che vorrei avere un orto tutto mio *_*
    Ok ora mi metto di impegno perché devo assolutamente riuscire a partecipare! :)

    RispondiElimina
  28. Elisa grazie e benvenuta!!! Ti ho letto ed è vero...non puoi non partecipare!!!! Mi fa piacere se partecipi, così ci conosciamo di persona. Ascolta, ti segnalo questo post in cui si spiegano con maggiore 'sintesi' e chiarezza i contenuti del contest...la sintesi non è il mio forte :)))
    http://www.cooknbook.org/2012/10/ovoli-al-forno-con-patate-maggiorana-e.html?utm_source=BP_recent
    Ti abbraccio e a presto
    Sabina

    RispondiElimina
  29. Waw,che magnifico contest...e che splendida penna che sei! Ti confesso che sono un po' invidiosa della tua fantasia e della tua vena narrativa. Cmq, piacere di conoscerti. Io sono Barbara del blog Dillo Cucinando...e già mi sento in sintonia col tema del tuo contest.
    E' un anno che combatto per produrre pomodori, insalata, peperoni e una marea di erbe aromatiche sul mio balcone a Roma! Tutti mi dicono che sono matta...e forse un po' e anche vero ;-)
    Complimenti ancora per il contest, parteciperò sicuramente...anche se non so ancora cosa ti proporro'.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbara benvenuta e piacere mio!!!! Allora andiamo d'accordo e devo cederti qualche seme di pomodoro Regina di Torre Canne che mi hanno regalato al Salone del Gusto. Te ne parlerò, non puoi non cimentarti nell'impresa di coltivarli!!!
      Ti aspetto allora, mi fa molto piacere se partecipi e ci racconti delle tue battaglie 'orticole' :)))
      Baci Sabina

      Elimina
    2. Yessss...sì sì li voglio coltivare questi semi! Finora ho provato il tipo ciliegino, il black zebra, il borghese e...un'altro tipo, di cui non ricordo il nome, ma era piccolo e allungato. Quest'anno poi mi sono trovata piantine di pomodoro "spontanee". Beh, quasi spontanee...visto che il mio nipotino di 2 anni aveva sotterrato pomodori un po' ovunque. Ho cercato di spiegargli il concetto di seme, ma era troppo piccolo e, per lui, una pianta di pomodoro nasce sotterrando un pomodoro. Avresti dovuto vederlo...un amore biondo dagli occhioni azzurri, che cerca di annaffiare le piante trascinando un annaffiatore da 5 litri ed esclamando ad ogni passo "oitta, oitta". "Oitta" nel nostro linguaggio sarebbe "oissa"!
      Non ti racconto il resto perchè lo metterò nel post insieme alla ricetta per il contest.
      A presto
      Barbara

      Elimina
    3. Che amore Barbara, mi pare di vederlo, cucciolo!!! Io non sapevo che questi pomodori regina si mantenessero così per tutto l'inverno (in quel clima però, a Roma non è dato sapere). Crescono in mezzo al cotone e li tengono appesi. Al Salone ho parlato con una signora anziana che mi ha raccontato la storia. Ne portava un grappolo in mano. Che meraviglia!!!
      Mi hai incuriosita ancora di più. A presto
      Baci grandi
      Sabina

      Elimina
  30. ahahaha arrivo al tuo blog per la prima volta...e wowwww concisa é una parola che ti si addice? ehehehehe però ammetto ho iniziato a saltare pezzi ma sono ritornata indietro e ho letto tutto per bene perché mi avevi preso! mi piace la tua iniziativa e ci proverò a partecipare ... un bacio giulia (www.loveateverybite.com)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha...Giulia mi hai fatto ridere. L'ho scritto poco fa in un commento ad un'amica che mi ha scritto che ci vuole sempre 'quel mezzo pomeriggio per leggere i miei post'...chiamatemi sintesi!!! Aiuto, non riesco, ci provo a non dilungarmi e poi...sforo!!! Se partecipi mi fai tanto piacere ... però ti avviso...sai quello che rischi alla giornata di premiazione vero?...ehm..nel senso che tanto scrivo tanto chiacchiero :)))) Scherzo, sarà un grande piacere conoscerti se potrai essere presente, prometto di parlare poco...ahahahaha!!!!
      Baci
      Sabina

      Elimina
  31. Ahahaha, ma è davvero il post più lungo della storia, però leggerlo è stato un piacere! Piacere di conoscerti, sono anche io una foodblogger toscana, di Grosseto. Scopro questo blog grazie al contest e devo dire, mi affascina parecchio. Cercherò assolutamente di partecipare, raccontandovi la mia storia! A presto! Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta!!! Grazie mille!!!! Ma lo sai che sto facendo una statistica personale? Ma quante Roberta e PAtrizia esistono fra le mie bloggamiche???? Benvenuta nel gruppo carissima. Mi fa un piacere enorme se partecipi magari ci conosciamo anche se potrai esserci il 9. Intanto grazie per la pazienza :))))
      Baci grandi
      Sabina

      Elimina
  32. @Roberta, Barbara e Giulia e per tutti i lettori....questo post spiega meglio il contest ed è più breve....giuro!!!!
    Baci a tutti e grazie per avermi letta e per l'entusiasmo che state dimostrando nei vostri commenti e nei vostri messaggi!
    http://www.cooknbook.org/2012/10/ovoli-al-forno-con-patate-maggiorana-e.html?utm_source=BP_recent

    RispondiElimina
  33. Ciao Sabina,
    devo dire che non è stato facile questo tuo contest, ci ho lavorato su parecchio ma devo ringraziarti perchè ho riscoperto sensazioni e sentimenti che avevo per un attimo dimenticato. Partecipo nelle due sezioni conserve e primi piatti. Spero vada tutto bene....se c'è qualcosa fammi sapere la mia mail è la seguente ilrifugiodellingordo@gmail.com
    Ecco il link
    http://ilrifugiodellingordo.blogspot.it/2012/11/sapori-di-ieri-e-di-oggi-e-zuppa-bianca.html

    Grazie.
    A prestpo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, grazie mille. Per l'entusiasmo, il lavoro, i ricordi, la cucina economica. Mi sono commossa nel leggerti. Ti faccio un grande in bocca al lupo e a presto!
      Sabina

      Elimina
  34. Sabina, come già ti avevo detto, sei veramente un vulcano di idee, di parole, di suggerimenti, consigli, di... Un vulcano.
    Quante belle cose ho appreso in più su di te leggendo questo bel post. Ok, mi cimento: la sfida la prendo, ma perché il contest è davvero carino. Già ho qualche ideuzza.
    Ma sai che abbiamo tante cose in comune? Benedetto il giorno che Emidio ti ha associato a me ;)

    Un bacio e ora penso... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quanto sei carina Roberta???? Grazie cara, grazie mille. Te l'ho detto, Emidio santo subito!!! Ti aspetto per il Contest ma ci vediamo sicuramente prima.
      Un abbraccio
      Sabina

      Elimina
  35. Ecco....vedi che ho letto tutto?
    Questo era il post breve, giusto ahahahaha......ma che buffa che sei!!!!
    Ok, raspo le erbette che il mio orto offre, ad oggi vedo borragine e biete e metto su una ricetta ligure....e cosa sennò?!!
    Poi ti ricerco perchè in fatto di contest sono casinista di brutto, me ne manca sempre un pezzo!

    bacio

    Fabi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella Fabiana, ti sei sorbita il polpettone!!!! Raspa tesoro, raspa che ti aspetto.
      Bacio
      Sabina

      Elimina
    2. Oggi guardavo l'orto e pensavo....ammappa quanta bell'erbetta, farò ricorso ai più timidi e spontanei virgulti....cucinare "l'erba" vale??
      Dai domani partorisco un piattino a km, anzi "cm 0"!!!

      Elimina
    3. Fabiana cara l'erba vale, vale eccome!!! Ho dei ricordi di mia nonna Lena china su un prato che raccoglie erbe di campo. Le conosceva tutte e le cucinava mirabilmente. Grazie a lei ho conosciuto i cardi selvatici, buoni!!!! Mi piace la tua idea di piatto a chilometro zero e mi piace l'entusiasmo che ci stai mettendo. Grazie cara, grazie davvero!!!
      Baci

      Elimina
  36. Ciao...purtroppo non ho il dono della tua dialettica...definirmi sintetica è poco, quindi: un melograno può essere considerato tra i prodotti da orto? Vorrei partecipare al primo contest della mia vita e voglio essere ligia alle regole...grazie. Cristiana (per la cronaca: ho letto tutto anch'io...: è stata dura, ma sono sopravvissuta!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Cristiana!!! Certo che il melograno può essere considerato fra i prodotti dell'orto, altroché!!! Mi fa piacere se partecipi e se il mio primo contest diventerà anche il tuo primo contest. Intanto visto che hai letto tutto...cosa posso fare per farti riprendere??? Hai tutta la mia ammirazione per la pazienza e sai cosa ti dico? Io invidio profondamente il tuo dono della sintesi. Insegnami per favore :))))) Intanto ti ringrazio e ti abbraccio.
      Sabina

      Elimina
    2. Ohibò...ma ho letto sul vostro blog che siete due. Benvenute ad entrambe care, benvenute fra noi. Ho visto che avete inaugurato il blog da poco. Quindi doppiamente benvenute. Baci!!!
      Sabina

      Elimina
  37. uh mamma, il mio orticello anche se minuscolo sul terrazzo ce l ho, cerco di fare del mio meglio...speriamo per il tempo.baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, grazie grazie grazie per aver letto tutto!!!! E da quanto sto vedendo ti sei cibata anche il post sul Salone...ma vuoi farti del male in questa domenica di pioggia Lucia????. Grazie bella, se fai in tempo a partecipare mi fa piacere. Mi ha fatto molto piacere incontrarti fugacemente al Salone ed averti ritrovata su FB. Ti saluto e ti abbraccio cara. Grazie ancora.
      Sabina

      Elimina
  38. Buongiorno Sabina!!! ce l'ho fatta finalmente... sono davvero felice di partecipare al tuo bellissimo contest, davvero una bellissima idea!!!! spero di aver fatto tutto bene! la mia ricetta in antichità era considerata un piatto unico ma oggi viene presentata come secondo piatto. La mia mail è laura.pacciani@alice.it
    ecco il link http://blog.giallozafferano.it/cucinalaura/acquacotta-toscana-e-lorto-del-babbo/
    un bacione grande, Laura :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ho lasciato un commento da te. Laura che bello l'orto del tuo babbo. Mi sono emozionata anche con te. Ricetta bellissima che parla di tradizione. Mi piace tutto. Brava Laura. Ti faccio un grande in bocca al lupo per il Contest e spero di conoscerti presto presto.
      Sabina

      Elimina
  39. Ok, fatto!!!
    http://fabianadelnero.blogspot.it/2012/11/cucina-cm-0.html

    Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti adoro!!!! Che piatto Fabiana!!! E poi dove vivi? In Paradiso??? Borragine che cresce spontanea...ma che meraviglia. E i tuoi mici liberi e le lumachine, le zucche. Più leggo post come questo e più sono felice di aver lanciato questo contest. Sono felice che esistano ancora belle realtà e in questi giorni più che mai se ne sente il bisogno.
      Ti abbraccio cara e ti faccio un grande in bocca al lupo!!!
      Baci

      Elimina
  40. eccomi, speriamo di aver fatto giusto!
    http://www.ticucinocosi.com/2012/11/torta-rustica-di-zucca.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto tutto giusto Lucy, anzi giustissimo!!!! Grazie cara, ti ho risposto sul blog ma anche qui voglio dirti grazie per la prontezza e l'entusiasmo con cui hai accolto questa iniziativa. E grazie per la ricetta che definirei solare. Mi intrigano le farine che hai miscelato e utilizzato. E il limone confit. Brava Lucy! Anche a te faccio un grande in bocca al lupo e spero di rivederti presto presto.
      Sabina

      Elimina
  41. Ciao,
    vorrei partecipare con questa ricetta:
    http://letortedigessica.blogspot.it/2012/11/risotto-cremoso-spinaci-e-noci.html
    Appena ritorno nel mio orticello aggiorno il post con le foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Gessica, ti invidio quest'orto che sforna spinaci freschi lo sai? Immagino che sapore abbiano. Ti ringrazio per l'entusiasmo e per la ricetta saporita e gustosa. Per me che vivo in città i vostri post sono musica. Mi sembra di vivere lontana dalle cose vere e genuine. Sembra scontato ma grazie alla lettura dei vostri post sto prendendo coscienza sempre di pi di quanto sia sbagliato dimenticarsi della natura, vivere nel cemento. Sarà che Roma in questo periodo sta impazzendo. Leggervi mi fa bene. Ti abbraccio tanto e ti faccio un grande in bocca al lupo!!!
      Sabina

      Elimina
  42. Ciao Sabina:ce l'abbiamo fatta, forse...ti mandiamo il link della ricetta con la quale ci piacerebbe partecipare. Si tratta di un secondo di carne ed il link della ricetta è:
    http://beufalamode.blogspot.it/2012/11/agnello-al-melograno-con-gallette-di.html
    Email: perdindirindinaa@gmail.com
    Un saluto
    Cristiana e Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brave bravissime!!! Certo che partecipate ragazze, a pieno diritto direi!!! Ricetta stupenda, profumata, gustosa. Sono felice del vostro esordio nel mondo dei Contest e vi ringrazio per aver scelto me. Mi piacciono le foto, l'impiatto, tutto.
      Vi faccio un grande in bocca al lupo e a presto.
      Un abbraccio
      Sabina

      Elimina
  43. Eccomi eccomi ce l'ho fatta!! :D
    Spero di aver fatto tutto giusto! Presa dall'entusiasmo di parlare di orti sognati non vorrei aver commesso qualche errore :P
    http://www.saporidielisa.it/2012/11/dai-diamanti-non-nasce-niente-dal.html
    Grazie per questo bellissimo contest! :)
    Ah e visto che il tuo blog mi piace assai, ti seguirò molto volentieri :D
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elisa hai fatto tutto giustissimo!!!! E anche con te la lacrimuccia è scesa perché c'era tanta poesia nel tuo post e poi....mi vai a prendere una delle canzoni di De Andre' che adoro e una delle sue frasi che mi sono più care, frase che condivido a pieno e che più vado avanti con l'età più trovo vera. Grazie Elisa, grazie mille. Per questo comfort food delizioso, le foto, per tutto. Ti abbraccio e ti faccio un grande in bocca al lupo.
      Baci grandi
      Sabina

      Elimina
  44. Sabi, ciao!!! Eccoti una ricetta per il contest, un piccolo antipasto vegetariano, semplice, leggero, con un ingrediente di stagione e uno fatto da me....e soprattutto con tanti sogni dentro!
    http://thedreamingseed.blogspot.it/2012/11/finocchi-in-padella-con-limoni-confit.html

    Un abbraccio :)
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Roberta, grazie mille. Grazie per averci portato nel tuo orto immaginato e sognato. Grazie per i sogni che mi auguro si avverino. Grazie per la poesia e la ricetta fresca e leggera. A maggio verrò a trovarti e prenderemo un tè inebriate dal profumo di gelsomini, il mio preferito insieme a quello di tiglio. Ti faccio un grande in bocca al lupo e a presto. Grazie ancora.
      Un abbraccio
      Sabina

      Elimina
  45. Ecco l'orto che vorrei. Si, lo so, sono esosa e quando troppo si vuole, nulla si stringe. Ma se devo sognare, fammelo fare alla grande. Un bacio amica mia! http://andantecongusto.blogspot.it/2012/11/da-grande-faro-la-contadina-io-e-lorto.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty Pat grazie!!!!! Sei proprio la mia cavalla pazza non c'è che dire. Condivido la tua filosofia, se si deve sognare bisogna farlo alla grande e poi sai quello che siamo solite dirci tu ed io no? Fai attenzione a quello che desideri perché potresti ottenerlo. Io te lo auguro di cuore e ti abbraccio forte forte. Sulla ricetta posso dirti che mi inchino. Ti vedo che insieme ad Alice prepari cavatelli, vedo le vostre mani. Uh...vedo anche le mie insieme alle vostre....lo vedi quando mi ci vuole poco a sognare...grazie per avermi dato il via. Ti abbraccio forte forte e ti faccio una grande in bocca al lupo cara amica.
      Un abbraccio
      Sabina

      Elimina
  46. Dimenticavo, naturalmente concorro per i primi piatti. Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua splendida ricetta è stata diligentemente inserita fra i primi piatti. Un abbraccio forte.
      Sabina

      Elimina
  47. E si, dopo aver letto le bellissime parole scritte da Patty, mi viene voglia di partecipare al contest... io l'orto lo conosco, è quello che mio padre ha coltivato per anni nella campagna di Moncalvo, nella provincia d'Asti. Ma siccome sono imbranato e con certi aspetti proprio non vado d'accordo, ditemi cosa realmente vuol dire...."Per partecipare al Contest dovrete cortesemente inserire il banner sulla home page del vostro blog con il link a questo post. Il link a questo post e il banner andranno inseriti anche sul vostro post di partecipazione"? Aiuto, non mi ci ritrovo (e pensare che non è che sono imbranato). Chiedo clemenza e aspiro alla sufficenza appena, ma datemi la possibiltà di provarci. Per quel che riguarda l'orto non ho dubbi e per il piatto neanche... concorro con i secondi. Tenchiù, Armando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Armando, bentrovato. E' il tuo secondo commento che leggo da ieri. Mi ha colpito molto quello che hai scritto sul blog della mia amica Patty Pat e l'ho scritto nel mio commento al suo post. Poi vengo qui e vedo che mi hai scritto. Certo che puoi partecipare...guarda se non me lo chiedevi tu te l'avrei chiesto io dopo aver letto la storia di quell'orto. Per il banner (che sarebbe l'immagine di lancio del blog, quella con Luisanna e Maria) ti assolvo, non metterla, va bene lo stesso. Devi solo preparare una ricetta entro il due dicembre, dire nel post che partecipi a questo Conteste e poi avvisarmi qui. Per avvisarmi basta che lasci un commento come hai fatto ieri...al resto penso io! Grazie mille Armando e ti aspetto con il tuo secondo e la tua storia...ce la racconteresti di nuovo nel post? Se vuoi ovviamente. A presto. Sabina

      Elimina
  48. ciao Sabi!!!
    ecco anche il mio contributo :)

    http://www.lascimmiacruda.info/2012/11/20/lorto-dei-miei-sogni-e-le-farfalle-scappate/

    spero vada bene!
    un baciotto grande grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va benissimo cara, benissimo!!!! Mi hai fatto ridere sai? Complimenti davvero per il tuo orto sul balcone, per l'allegria e per i ricordi. Allegria che ritrovo nella tua ricetta e nel titolo!!!! Ti faccio un grande in bocca al lupo e ti abbraccio forte forte. A presto cara e grazie ancora
      Sabina
      PS: in bocca al lupo per il tuo nuovo blog

      Elimina
  49. Mi piacerebbe poter partecipare con questa zuppa alla quale sono legata,un pezzettino della mia vita,delle mie radici e delle mie avventure.
    Ti lascio il link,potresti dirmi se va bene?
    grazie mille!
    Monica
    http://lemporio21.blogspot.it/2012/11/leden-e-la-potage-jardiniere.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica, grazie mille. Bellissimo il racconto legato a questa meravigliosa zuppa che dedichi al tuo papà. Bellissimo il tuo post, mi ha incantata. Hai fatto tutto benissimo Monica, tranquilla. Non avresti potuto far meglio :))
      Mi invieresti il tuo indirizzo email per posta privata? Grazie ancora e ti faccio un grande in bocca al lupo. A presto
      Un abbraccio
      Sabina

      Elimina
  50. Rieccomi....il bis!
    Che dire collocalo tu nella categoria che meglio ritieni, per me è un piatto unico!
    http://fabianadelnero.blogspot.it/2012/11/signoriil-ravioccolo.html

    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai messo la mappa??? Ahahahaha, sei una forza!!! Grazie cara per questo bel bis, per i tuoi taglieri variopinti e pieni di storia e per le patate che crescono nel tuo orto dei miracoli. Bello il tuo nido, più ti leggo e più mi piace la dimensione in cui vivi.
      Ti mando un grande in bocca al lupo doppio e ti abbraccio forte forte.
      Sabina

      Elimina
  51. Fatto tutto!! Partecipo al contest, ho scritto la storia dell'orto di mio padre e la ricetta (concorro con un secondo piatto).
    Grazie a Sabina per l'incoraggiamento e le belle parole e a Patty, perchè attraverso il suo blog ho scoperto un mondo...

    http://volevofareilcuocoenonlosapevo.blogspot.it/2012/11/il-verdetto-e-lorto-di-moncalvo.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Armando. Purtroppo non trovo la ricetta al link indicato...

      Elimina
    2. Ciao Sabina, purtroppo il post della ricetta e misteriosamente sparito dal mio blog... ma sono riuscito a rimetterlo insieme e adesso lo posto. Fammi sapere se lo trovi. Grazie

      http://volevofareilcuocoenonlosapevo.blogspot.it/2012/11/il-verdetto-e-lorto-di-moncalvo_21.html

      Elimina
  52. http://volevofareilcuocoenonlosapevo.blogspot.it/2012/11/il-verdetto-e-lorto-di-moncalvo.html
    La mia mail è: diomartel@libero.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Armando, grazie ma purtroppo non riesco a trovare questa ricetta al link che mi hai indicato. Intanto inserisco quella del couscous ok?
      Un abbraccio e grazi mille a te. Vado a leggere la ricetta del couscous.

      Elimina
    2. Era magicamente sparito dal mio blog...l'ho rimesso insieme ed eccolo qua!!! Grazie e fammi sapere. Ciao e grazie.

      http://volevofareilcuocoenonlosapevo.blogspot.it/2012/11/il-verdetto-e-lorto-di-moncalvo_21.html

      Elimina
    3. Menomale che l'hai rimesso insieme Armando! Troppo bello leggerlo e vivere i tuoi ricordi. Grazie per averci portato indietro nel tempo, ci hai presi per mano e mostrato le delizie dell'orto di tuo padre, dei tuoi. Sono felice che i tuoi stiano bene e che tuo padre anche a Torino coltivi le sue amate piante e che tua madre possa godersi le rose. Ti faccio una grande in bocca al lupo e ti ringrazio di cuore.
      Sabina

      Elimina
  53. eeeeeeeeeeee due!
    http://roberta-lavaligiasulletto.blogspot.nl/2012/11/maramao-perche-sei-morto-capitolo-ii.html
    Un bacione sorellina!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccoti sorellina....vado a leggeri in preda all'emozione...mi fai quest'effetto, che devo fa'???? Baci grandi, arrivo :))

      Elimina
    2. Tu sei unica, non ho altre parole. E ti auguro di cuore di realizzare tutto questo. Perché ce la farete, lo so.
      Baci grandi
      Sabina

      Elimina
  54. A voi il mio secondo piatto in gara e un'altra storia di orti... Concorro per gli antipasti questa volta. Sabina ci ho preso gusto... Ciao

    http://volevofareilcuocoenonlosapevo.blogspot.it/2012/11/lorto-di-torino-e-il-timballo-di.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazi per questa storia, grazie per averla raccontata di nuovo. Bellissima l'immagine di questo anziano fiero e orgoglioso e c'è una punta di rimpianto per questo orto che non c'è più. Peccato, le cose belle non andrebbero perse. Spero che non sia andata persa nei meandri della rete la storia dell'orto di tuo padre. Ci tengo a leggerla. Fammi sapere. Intanto ti mando un grande in bocca al lupo per questa ricetta. A presto
      Sabina

      Elimina
  55. Complimenti carissima, questo contest è bellissimo, amo anch'io amo il Club delle Cuoche, quelle poche volte che riesco a strappare di mano il teleconado ai miei marmocchi....adoro i prodotti dell'orto e della terra perciò quest'argomento mi calza a pennello, ce la metterò tutta per riuscire a partecipare, un saluto da Emanuela delle Chiacchiere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela carissima, grazie mille e benvenuta!!! Se ami i prodotti dell'orto e il Club delle Cuoche direi che questo Contest fa proprio per te...ti aspetto!!!!
      E ti abbraccio
      Sabina

      Elimina
  56. Sabina biongiorno!
    Ti allego il link del mio post, vedi se va bene o devo cambiare qualcosa..... bello questo contest!!!!!
    http://sonoiosandra.blogspot.it/2012/11/lorto-vuol-lomo-morto-e-noi-ci-si.html

    baci

    Sandra

    RispondiElimina
  57. Sabina.... mi sono dimenticata la mail:
    fuffy1964@gmail.com
    ciao

    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sandra grazie mille...dì la verità vuoi rubarmi il primato dei post più lunghi della storia...Ahahaha...è stato bellissimo leggerti. Da ogni parola traspirava entusiasmo, passione, coraggio, tenacia, grinta. Vi stimo moltissimo per quello che siete riusciti a realizzare con il frutto del vostro lavoro. I sogni non te li regalano, devi volerle ardentemente per realizzarli. Grazie di cuore, per il racconto, le foto, la ricetta. Ti abbraccio e spero di conoscerti presto. Un grande in bocca al lupo per il Contest e tanti baci.
      Sabina

      Elimina
  58. Eccomi! Allora partecipo nella categoria primi!
    http://www.cucinalibriegatti.com/2012/11/crespelle-broccoli-guanciale-pecorino.html

    La mia mail è: danielavietri@libero.it

    Spero che la ricetta vada bene! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani, benvenuta!!! La ricetta va benissimo, mi piace proprio, la trovo estremamente gustosa, da acquolina in bocca. Come ho scritto anche nel tuo blog ti invidio un po' questo piccolo orto del vicino, che a quanto vedo è anche generoso con i suoi ortaggi. Grazie mille per la ricetta e per la tua partecipazione. Ti faccio un grande in bocca al lupo. A presto
      Sabina

      Elimina
  59. Va bene anche un liquorino fatto in casa???
    http://www.murzillosaporito.com/post/2012/11/26/Cake-al-limoncello-e-semi-di-papavero.aspx
    Spero vada bene.
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va benissimo cara!!! E con tutto quello che hai da fare :)) Non riuscivo a commentarti da qui ma sono passata a te. Una grande in bocca al lupo carissima e a presto.
      Baci grandi

      Elimina
  60. Buongi, mi piacerebbe partecipare con questa ricettina
    http://ilmestolobirichino.blogspot.it/2012/11/peperoni-ripieni.html
    spero vada bene...
    Braci&Abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila va benissimo!!!! Ho commentato da te, non riuscivo più a commentare da qui. Grazie mille, le galline te le invidio parecchio lo sai??? Un grande in bocca al lupo e ti abbraccio.
      Sabina

      Elimina
  61. Ciao Sabina...allora i carletti sono delle erbe spontanee molto diffuse qui in veneto (carletti e bruscandoli)... Invece per quanto riguarda le mie gallinelle, beh ormai fanno davvero parte della famiglia...in più ci regalano tutti i giorni l'ovetto fresco!!! Certo che da una come me che abitava in centro a Bologna ritrovarmi in campagna addirittura con le galline...che ridere!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per la delucidazione. Adoro Bologna lo sai? Ho tanti amici cari lì. Ci credo che le galline fanno parte della famiglia. Io mi ci affezionerei da morire :)))
      Grazie ancora cara e a presto
      Sabina

      Elimina
  62. Ciao carissima, in extremis ma ci siamo anche noi, spero sia tutto ok...che dici? ce l'abbiamo fatta? La categoria è ovviamente quella dei secondi...Un bisou e scusa il ritardo!
    simo

    http://lalberodellacarambola.blogspot.it/2012/11/involtini-di-tacchino-verdure-e-germogli.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo cara non siete affatto in ritardo. Siete in tempo e ci siete benissimo direi. Torno a commentarvi, vi ho letto oggi da cellulare. Grazie mille care e un grande in bocca al lupo anche a voi.
      Un abbraccio
      SAbina
      PS: l'indirizzo email lo prendo dal vostro blog?

      Elimina
  63. ....e TRE!!
    http://roberta-lavaligiasulletto.blogspot.nl/2012/11/maramao-perche-sei-morto-capitolo-iii.html
    e tra poco la ricetta, finalmente dirai tu!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccola!!!!! No, e finalmente no...mi mancheranno queste tue storie a capitoli....senti dopo il contest puoi proseguire a postare racconti a puntate per favore???? Ti prego ti prego ti prego...corro a leggerti.
      Un abbraccio sorellì!!! E grazie :))
      Sabina

      Elimina
  64. Eccomi! ti lascio il mio risotto di stagione che concorre per ii primi piatti :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastico, intrigante, meraviglioso. Bella quest'immagine di orto a ridosso del mare che produce meraviglie fuori stagione e con questo clima lui ovviamente si è naturalmente adeguato. Bella l'idea di usare foglie e cuore della catalogna, accostarle alle acciughe come da tradizione e sposarle al risotto. Mi congratulo con te, veramente. E strepitose le foto. Grazie Greta, grazie mille. Ti faccio una grande in bocca al lupo e ti abbraccio. A presto
      Sabina

      Elimina
  65. magari se lasciassi il link!!! http://gretascorner.blogspot.it/2012/11/un-risotto-di-stagione-e-la-catalogna.html :)

    RispondiElimina
  66. Ciao, ce l'ho fatta! Mi hai fatto faticare un sacco a scrivere questo post...ma mi sono mai divertita tanto! Ecco il mio racconto e la mia ricetta
    http://www.dillo-cucinando.blogspot.it/2012/11/pasta-con-sgombro-pesto-zucchine-e.html
    Spero di essere riuscita a rendere l'atmosfera giocosa che accompagna i miei "esperimenti orticoli".
    Ciao
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima l'ho letto ed è delizioso. Ci credo che hai faticato!!! Ti ringrazio infinitamente per la ricetta, per il racconto, per avermi fatto ridere. Brava Barbara. Un grande in bocca al lupo per te e un bacio al 'signorino tototoi' :))
      A presto!
      Sabina

      Elimina
    2. Ebbene sì...il cellulare che affoga nella vernice è reale...tanto che mio cognato, quando entra in casa mia esordisce con "dov'è la vernice che devo poggiarci il cellulare?!". Il mio indirizzo è dillo.cucinando@libero.it che credo sia quello che hai già.
      Un bacione
      Barbara

      Elimina
  67. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  68. Ciao, ci sono anche io! Dopo tante peripezie ce l'ho fatta! Ecco la mia partecipazione al contest con un dolce http://blog.giallozafferano.it/loti64/torta-allarancia-con-sciroppo/. Auguri e complimenti! Marisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marisa, grazie mille. Per questa torta stupenda e per quello che racconti nel post e mostri con legittimo orgoglio. Tanto di cappello cara. La tua partecipazione mi riempie di gioia. Ne sono felice. Ti faccio un grande in bocca al lupo e a presto.
      Un abbraccio
      Sabina
      PS: ricordati dell'indirizzo email

      Elimina
  69. Ed ecco ancora calda la mia marmellata di pere cotogne
    http://blog.giallozafferano.it/loti64/marmellata-di-pere-cotogne/
    partecipa al vostro contest :)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastica, meravigliosa. Foto stupende. Che dire? Bravissima. Grazie per questa doppia partecipazione a base di prodotti della tua terra. Ti abbraccio e anche per questa ricetta ti faccio un grande in bocca al lupo!
      Sabina

      Elimina
  70. ed ecco la ricetta!!
    http://roberta-lavaligiasulletto.blogspot.nl/2012/12/crumble-salato-di-fichi-e-noci-con.html

    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza parole, lo dico sul serio. Splendida ricetta, splendida presentazione, abbinamenti intriganti. Sei brava, c'è poco da dire. Anzi va detto. Voglio aggiungere che la tua partecipazione entusiastica al Contest, brillante, scherzosa, arguta mi ha commossa e resa felice. Non aggiungo nulla di più se un GRAZIE DI CUORE e un grande in bocca al lupo carissima. Te li meriti tutti.
      Ti abbraccio
      Sabina

      Elimina
  71. Ciao, piacere di conoscerti e scusa se arrivo all'ultimo momento. Ho saputo del tuo contest da poco e per combinazione avevo quasi pronto un post che sembrava fatto apposta.
    Vorrei partecipare nella sezione antipasti.

    http://lasagnapazza.blogspot.it/2012/12/crostino-dellorto-e-la-terra-nel-vaso.html

    Ciao e grazie.
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mari benvenuta, il piacere è tutto mio. Non devi scusarti assolutamente, sei in tempo perfetto, il contest scade a mezzanotte. Anzi, ti ringrazio infinitamente per la tua solare partecipazione. Hai ragione, l'antipasto sembra fatto apposta per il Contest. E i tuoi pomodori meravigliosi (con l'intera ricetta) come ti dicevo entrano a pieno diritto nel Contest di MAramao. Un grande in bocca al lupo e a presto.
      Ti abbraccio
      Sabina

      Elimina
  72. cara Sabi, eccomi... ieri ho visto che oggi sarebbe stato l'ultimo giorno e vedi, ora sono qui con il mio piccolo contributo per i primi piatti.
    E' una cosa di una rustichezza estrema, ma spero che leggendo la storia che lo accompagna, tu riesca a "sentire" tutto quel che ci sta dentro. Che viene da lontanissimo :)
    un abbraccio, spero a presto!!
    http://essenzaincucina.blogspot.it/2012/12/di-antiche-storie-per-una-nuova.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si poteva chiudere meglio di così. Che piacere Cinzia, non ti aspettavo e hai tirato fuori dal cilindro questo post meraviglioso. Questa ricetta fantastica carica di storia che, come dici tu, viene da lontanissimo. Tutto coinvolgente Cinzia cara, il racconto, le foto, la ricetta e il tuo progetto di vita, che ti auguro e mi auguro diventi presto realtà. Ti abbraccio forte, ti ringrazio di cuore e ti faccio un grande in bocca al lupo. A prestissimo.
      Baci grandi

      Elimina
  73. Sabi mi spiace tantissimo...ce l'ho messa tutta ma proprio non ce l'ho fatta :((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla Vale, tranquilla. Doveva essere una cosa rilassata, non volevo partecipazioni affannate. Hai fatto bene a non partecipare a tutti i costi, ci mancherebbe. Spero tutto bene. Un abbraccio
      Sabina

      Elimina
  74. io sono fuorissimo dal mondo ultimamente, ma ti stimo troppo amica: non partecipo a contest da anni ma questo è il più bello di tutti. in bocca al lupo! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente sono io che stimo te amica mia....sei troppo ganza!!!!
      Baci
      Sabina

      Elimina
  75. Ciao Sabina, ti ho risposto via e-mail, spero che tu l'abbia ricevuta. Ciao cara e grazie ancora!
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì cara, ricevuta. Un forte abbraccio!!!!
      Sabina

      Elimina
  76. Grazie, grazie , grazie! A prescindere dal premio, che non posso negare ci abbia fatto piacere, ti ringrazio per la bella giornata con un'atmosfera di "casa" che difficilmente si riesce a creare...complimenti a te e alle due cuoche per caso. Un saluto affettuoso alla piccola molestatrice di gatti....buonaserata Cri e Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi ragazze e ancora complimenti...e auguri a Cri che ci ha tenuto nascosto il suo compleanno....auguri Cri!!!!! :))
      Sabina

      Elimina

grazie per i vostri commenti, mi fanno sempre piacere!